Spiedini light di salmone, pomodorini e zucchine: gustosi e leggeri

Spiedini light di salmone, pomodorini e zucchine: un brioso e leggero secondo piatto o antipasto, da proporre ai vostri amici a dieta.spiedini-di-salmone

(Foto Pixabay)

L’estate è vicina, bisogna correre al riparo prima che possa essere troppo tardi. Avanti tutta con le ricette leggere, senza però dimenticare che sia l’occhio che il palato vogliono la loro parte. Quando ci nutriamo non è solo per necessità ma è anche desiderio di mangiare di gusto e per soddisfazione. Perciò cerchiamo di creare dei piatti che possano essere colorati, semplici ma anche sani e leggeri, come ad esempio gli spiedini light di salmone, pomodorini e zucchine.

Spiedini light di salmone, pomodorini e zucchine

Gli spiedini light di salmone, pomodorini e zucchine, è un simpatico antipasto o secondo piatto da consumare tra amici. Un piatto ricco di nutrienti quali: potassio, fosforo, vitamina C, vitamina A, vitamina K e folati. Per non parlare degli omega-3 e la vitamina B6 presenti nel salmone.spiedini

(Foto Pixabay)

Perciò perché mai rinunciare a questi gustosi e nutrienti spiedini light di salmone, pomodorini e zucchine.

Ingredienti per 8 spiedini:

  • 380 g di filetto di salmone;
  • 3 zucchine;
  • 2 pomodori;
  • un limone;
  • pepe nero;
  • un pizzico di sale;
  • 8 spiedi lunghi.

Preparazione

Come prima cosa non dimentichiamo mai di lavare bene la verdura, in questo caso i pomodori e le zucchine. Dopodiché procediamo con il tagliare a rondelle di un centimetro di spessore le zucchine. Scottare le zucchine per 2 minuti in acqua bollente salata. A questo punto tagliare anche i pomodorini in due metà.

Nel frattempo, eliminare la pelle e le eventuali spine del filetto di salmone. Procedere con il taglio a cubetti di circa due centimetri di lato.

Tagliare il limone, ricavandone 10 fettine, da stendere a due a due su una teglia coperta di carta forno.

È il momento ora di iniziare a comporre gli spiedini light di salmone, pomodorini e zucchine, infilando 3 pezzi di salmone, 3 di pomodoro e 3 di zucchine alternati.

Ogni spiedino, va poi appoggiato sulle due fette di limone. Ora a seconda dei gusti, è possibile cospargere con un po’ di pepe nero sulla superficie.

Non ci resta che dare una breve cottura agli spiedini, in forno a 180°per 15 minuti.

Servire il piatto caldo o anche a temperatura ambiente.

Per coloro che non sono a dieta ma comunque amano mangiare sano, è possibile aggiungere anche altri tipi di verdure come ad esempio carote, peperoni, cipolle o meglio ancora aggiungere pezzetti di pesce spada e gamberoni.

Consigli

Il trucco del limone, consente di cuocerli senza aggiungere nessun grasso e conferisce un sapore leggero a ogni boccone, senza rubare la scena al salmone. Inoltre la scelta del salmone, per questo spiedino, non è casuale, in quanto si tratta di un pesce indicato nelle diete (ovviamente senza abusare mai).

Questo pesce ha delle caratteristiche nutrizionali così interessanti da renderlo indicato al pari delle carni bianche. Il salmone dovrebbe far parte dell’alimentazione di tutti fin da subito, poiché rappresenta una fonte importante di grassi buoni, polinsaturi, vitamina D e proteine nobili. I valori di riferimento del salmone sono: 190 kcal per 100 grammi di cui 19% proteine e 12% grassi.

Fonte: inran.it