Come fare la pasta sfoglia senza burro in casa: la ricetta perfetta

Si può fare la pasta sfoglia in casa e senza usare il burro? Certo che sì grazie a questa ricetta facile, veloce e versatile.sfoglia-1

(Foto Pexels)

La pasta sfoglia è un ingrediente molto usato come base per torte salate, dolci veloci e antipasti sfiziosi. Siamo soliti acquistarla al supermercato perché le cose già pronte sono indubbiamente più comode. Fare la pasta sfoglia in casa però non è così difficile come si

crede ed è sicuramente una scelta più salutare. Dopo aver scoperto la ricetta per fare la pasta sfoglia in casa senza usare il burro non acquisterete più quella già pronta del supermercato!

Fare la pasta sfoglia in casa

Sono molti gli ingredienti utilizzati in cucina che vengono acquistati già pronti. La pasta sfoglia è uno di questi, versatile e usatissima sia per dolci che salati sta bene con tutto e gli italiani la impiegano dappertutto.pasta-sfoglia

(Foto Pexels)

Ovviamente quando acquistiamo qualcosa di già pronto riduciamo i tempi di preparazione delle ricette ma in realtà la pasta sfoglia non è così complicata da fare come si pensa. I vantaggi di prepararla in casa non si limitano all’assenza di conservanti ma fanno sì che sia personalizzabile. La pasta sfoglia del supermercato, come la maggior parte delle cose deliziose, contiene burro e non è ideale per chi ha problemi di colesterolo alto o chi cerca di mantenere la linea. Preparandola in casa però si può sostituire questo ingrediente con uno più salutare: ecco la ricetta per una sfoglia senza burro.

Ingredienti per la pasta sfoglia

Le dosi per una sfoglia di circa 330 grammi sono:

  • 200 g di farina;
  • 50 ml di acqua;
  • 70 g di yogurt bianco;
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva;
  • 1 pizzico di sale.

Procedimento per la pasta sfoglia

Per preparare la pasta sfoglia occorrono circa 20 minuti. Durante la preparazione però la sfoglia deve riposare per due ore e mezza in frigorifero. Vediamo quali sono i semplici passaggi della ricetta:farina

(Foto Pexels)

  1. Setacciare la farina all’interno di una ciotola e aggiungere un pizzico di sale;
  2. Creare un vuoto al centro della farina e versarci lo yogurt insieme all’olio d’oliva;
  3. Iniziare ad impastare la sfoglia aggiungendo piano piano l’acqua a filo;
  4. Una volta ottenuto un composto non appiccicoso, liscio e omogeneo create un panetto e avvolgetelo con della pellicola;
  5. Lasciate il panetto a riposo in frigorifero per un’ora;
  6. Infarinare il tavolo o una spianatoia e schiacciare il panetto allungandolo;
  7. Con l’aiuto di un mattarello infarinato stendere l’impasto ottenendo una sfoglia sottile, possibilmente dalla forma rettangolare;
  8. Immaginando il rettangolo diviso in tre, piegare le due parti esterne su quella centrale;
  9. Riponete di nuovo la pasta nella pellicola e lasciatela riposare in frigorifero per mezzora;
  10. Ripetere le pieghe per almeno tre volte sempre lasciando riposare mezzora la sfoglia in frigorifero;
  11. Anche dopo l’ultima piega la pasta sfoglia senza burro deve riposare per trenta minuti, dopodiché è pronta per essere usata per qualsiasi ricetta.

Un suggerimento green? Per ridurre gli sprechi ed evitare di usare la pellicola da cucina si può mettere il panetto di sfoglia in una ciotola e coprirla con un piatto capovolto.

Fonte: inran.it