Sostituire il sale a tavola: scegli la salsa che fa per te

salsa

Non riuscite a sostituire il sale a tavola? Provate con la salsa che preferite, così da mangiare con gusto, con un occhio di riguardo a linea e salute.

Il sale è l’ingrediente più adoperato in cucina per dare sapore alle nostre pietanze. Purtroppo, però, capita che ne facciamo un uso sbagliato, esagerando nel suo utilizzo. Come per ogni cosa, anche per l’uso di sale è opportuno adoperare il buonsenso. Oltre a regolarsi con le dosi, o scegliere alternative più sane, come ad esempio il sale integrale, esistono tanti piccoli trucchi che possono aiutarci a sostituire questo ingrediente a tavola.

Un esempio? Adoperare le spezie o usare una saporita salsa speziata che esalti il sapore dei cibi. Vediamone sei.

1. Berberè

La salsa berberè è un condimento adoperato nei Paesi africani, in particolare in Etiopia ed Eritrea. È una miscela composta da diverse spezie, presenti in alcune varianti. Contiene: coriandolo, peperoncino, zenzero, cardamomo, pepe nero, bacche di pipento, semi di sedano di montagna, semi di fieno greco e un pizzico di cannella.

2. Salsa pebre

Originaria del Cile, è una salsa piccante composta da: coriandolo, cipolla rossa, aglio e peperoncino freschi, aceto, limone, sale, pepe e origano.

3. Salsa di soia

Conosciuta ormai da tutti, la salsa di soia è un tipico condimento cinese, decisamente salato, ottenuto dalla fermentazione dei fagioli di soia, con la sola aggiunta di acqua e sale.

4. Salsa tzatziki

È una tipica salsa greca, ottenuta frullando 2-3 cetrioli con yogurt, aglio tritato e aneto. Al composto poi va aggiunto un cucchiaio di aceto, olio, sale e pepe. Può essere adoperata per accompagnare pinzimoni e insalate di legumi. Ogni ingrediente ha le sue proprietà: dall’aglio che è un antibiotico naturale eccezionale, allo yogurt, utile alla salute della nostra flora intestinale, al cetriolo, che è diuretico e ricopre una funzione detox.

5. Tahin

Molto semplice da preparare anche in casa, la salsa tahin è una pasta d’origine mediorientale dal sapore molto marcato, ottima da abbinare alle verdure cotte, o crude, più delicate.

Il sesamo, che è uno degli ingredienti di cui è composta, è ricco di acidi grassi polinsaturi che prevengono le flaccidità. Va comunque utilizzata in piccole dosi.

6. Hummus

L’hummus, come il tahin, è una specialità della tradizione araba, fatta di ceci. Anche questa può essere preparata facilmente in casa, usando pochi ingredienti: ceci, prezzemolo, limone, aglio e semi di lino, anche se ci sono diverse varianti. La crema è comunque saporita, ricca di proteine vegetali e fibre, utili per la salute del nostro organismo.

(Foto)

Fonte: ambientebio.it