RISOTTO alle MELE e SEDANO RAPA con NOCI

risotto-alle-mele-e-sedano-rapa-con-noci-e-limone-senza-glutine-con-estrattore-vegan-waldorf-risotto-glutenfree-apple-celeriac-risotto-apple-juice

Il RISOTTO alle MELE e SEDANO RAPA con  NOCI e limone è una ricetta vegan e senza glutine ispirata alla celebre insalata Waldorf. Semplicissimo da preparare, leggero e cremosissimo, è uno dei miei risotti preferiti! Con un piccolo trucco otterrete un risotto mantecato alla perfezione ma con pochissimi grassi ( solo 30g di olio per 4 porzioni ) e ovviamente senza burro !

Cosa potevo preparare con nuovo estrattore secondo voi? Un semplicissimo succo/estratto?
Se mi conoscete bene sapete che la risposta giusta è “ovviamente no!”.

Come avrete intuito, ho utilizzato il mio nuovissimo Slow Juicer L600 Panasonic per preparare un risotto! E non un risotto qualunque, il risotto Waldorf in versione Vegan e ovviamente senza glutine ispirato alla celebre insalata del Waldorf Astroria di New York! Gli ingredienti dell’insalata Waldorf originale sono molto semplici: mele, noci, sedano e maionese. In realtà è molto diffuso l’utilizzo del sedano rapa al posto del sedano oltre che l’aggiunta di uvetta o uva. Errato è l’utilizzo di formaggi invece, che non sono previsti dalla ricetta originale, anche se aggiungerli ormai è un’usanza molto diffusa. ( Ho fatto i compiti! ).risotto-alle-mele-e-sedano-rapa-con-noci-senza-glutine-con-estrattore-vegan-waldorf-risotto-glutenfree-apple-celeriac-risotto-apple-juice-2

Al risotto alle mele e sedano rapa con noci ovviamente non ho aggiunto la maionese, non preoccupatevi! Ho utilizzato però le mele in un modo differente, per rendere questo risotto più sano e adatto a tutta la famiglia, anche ai più piccoli!
Anziché tagliare semplicemente le mele a cubetti e aggiungerle al risotto come ho fatto qui, ho preparo un estratto di mela e l’ho utilizzato al posto del vino bianco. Quindi, il mio risotto alle  mele e sedano rapa è anche senza vino. Ma partiamo dal principio.

Il mio vecchio estrattore era arrivato al limite delle sue capacità e della sua breve vita ed era il momento di sostituirlo con un prodotto di maggiore qualità. Stavo iniziando a guardarmi attorno nei negozi di elettrodomestici quando, con un tempismo a dir poco perfetto e giusto in tempo per Natale, ho avuto la fortuna di poter metter mano su questo nuovissimo ( ed elegantissimo! ) Slow Juicer di Panasonic certificato Vegan OK!

Utilizzo l’estrattore quasi tutte le mattine e con le fibre faccio davvero di tutto. Spesso, se si tratta di sola frutta, aggiungo le fibre al porridge o le aggiungo allo smoothie.

Di frequente uso l’estrattore per preparare anche dei succhi di broccolo da aggiungere alla pappa al posto dell’acqua in modo cha anche Clark e Luna possano fare il pieno di vitamine evitando la cottura degli ortaggi. Non uso un semplice frullatore perché il risultato, vi assicuro, non è lo stesso ed inoltre le verdure si ossiderebbero a contatto con le lame. In ogni caso Clark e Luna preferiscono estratti e okara ( le fibre di “scarto”) al frullato. I miei cani sono esigenti proprio come me!risotto-alle-mele-e-sedano-rapa-con-noci-e-limone-vegan-senza-glutine-con-estrattore-vegan-waldorf-risotto-glutenfree-apple-celeriac-risotto-recipe-slow-juicer

Vi avevo anticipato che questo risotto alle mele e sedano rapa, oltre ad essere davvero light, è anche cremosissimo senza la necessità di dover aggiungere olio in eccesso ( o burro! ). Per ottenere un risotto cremoso, ho preparo un soffritto con il sedano rapa, l’ho lessato e alla fine ho frullato il tutto con il frullatore ad immersione.  L’aggiunta della crema di sedano serve quindi per rendere il risotto alle mele cremoso e si sostituisce al burro. L’amido naturalmente presente nel riso e l’olio extra vergine di oliva faranno il resto. Le noci tritate grossolanamente servono per dare la nota croccante e masticabile che a me piace tanto, oltre ad essere previste dalla ricetta originale.
La scorza di limone, infine, dona carattere e freschezza al risotto. Per una questione di stagionalità, potete utilizzare l’arancia anche se personalmente preferisco la prima opzione.

Ho scelto di seguire la moda e utilizzare il sedano rapa anziché il sedano perché quest’ultimo non si presta bene ad essere frullato e sbollentato. Il sedano rapa è ormai l’opzione più diffusa nella preparazione dell’insalata Waldorf, ma anche la migliore per questo risotto alle mele.

Ora non resta che mettersi all’opera!

Il Risotto alle mele e sedano rapa con noci – Vegan Waldorf Risotto è vegan, senza burro e senza glutine
leggero e cremoso

con solo 30g di olio, ovvero 7,5g di olio a persona ( meno di un cucchiaio e molto meno di quello quello che utilizzereste per condire un’insalata ! )a base di frutta e verdura gustoso e saporito facilissimo da preparare e adatto a tutta la famiglia

Risotto alle mele sedano rapa e noci – Vegan Waldorf Risotto

Prep 8 mins

Cook 20 mins

Total 28 mins

Author Beauty Food Blog

Yield 4 persone

Cremoso RISOTTO alle MELE e SEDANO RAPA con noci e limone. Light, vegan, senza glutine e senza burro. L’insalata Waldorf si trasforma in un risotto!

Ingredients

  • 320g riso Carnaroli ( semi integrale o classico )
  • 2 mele piccole bio ( circa 150-160g l’una )
  • 150g sedano rapa tagliato a cubetti
  • 10g cipollotto bianco
  • 1 spicchi di aglio sbucciato
  • 1 foglia di alloro
  • 3l brodo vegetale ( non salato oppure acqua )
  • 30g olio extra vergine di oliva
  • 1/2 limone biologico, scorza grattugiata *
  • 16 gherigli di noci tritati
  • sale integrale q.b.

Instructions

  1. In un pentolino, scaldate 10g di olio extra vergine di oliva con il cipollotto tritato e l’aglio.
  2. Aggiungete 100g di sedano rapa tagliato a cubetti piccoli e fate rosolare per 2-3 minuti.
  3. Versate il brodo a coprire e lasciate cuocere per 5-8 minuti, finché il sedano rapa sarà cotto.
  4. Frullate con l’hand blender in modo da ottenere una crema omogenea.
  5. Mettete momentaneamente da parte.
  6. Per l’estratto di mela ( da preparare al momento ): Lavate e tagliate le mele a spicchi. Eliminate il torsolo ed i semi. Inserite gli spicchi di mela nell’estrattore per ottenerne il succo. ( Non gettate via le fibre ! Vedi note**e post ). Dovrete ottenere circa 100-120ml di succo.
  7. In una casseruola, tostate il riso a secco con il sale.
  8. Quando il riso sarà abbastanza caldo da non riuscire a tenerlo tra le dita, versate l’estratto di mela. Mescolate fino a quando il riso non inizierà ad attaccarsi al fondo.
  9. Aggiungete l’alloro e versate il brodo bollente un mestolo alla volta in modo che il riso resti sempre coperto dal brodo stesso.
  10. A metà cottura aggiungete la crema di sedano e i restanti 50g di sedano rapa tagliati a cubetti piccolissimi.
  11. A cottura ultimata, (quando al dente), unite la scorza di limone e metà dei gherigli tritati e mescolate.
  12. Spegnete il fuoco, aggiungete l’olio extra vergine di oliva restante e mantecate. Assaggiate e salate se necessario.
  13. Rimuovete l’alloro e servite subito decorando con i rimante gherigli di noci e scorza di limone.

Notes

  • *In alternativa, potete utilizzare la scorza di arancia.
  • ** Utilizzate le fibre di ‘scarto’ o okara per preparare il mio porridge alle mele, degli smoothie cremosi oppure aggiungetele alla pappa del vostro cane o dategliele al posto di un biscotto. Il vostro amico a 4 zampe le amerà!

fonte: https://beautyfoodblog.com/risotto-alle-mele-sedano-rapa-vegan-waldorf/