Pelare frutta e verdura, il trucco che non ti aspetti

Pelare frutta e verdura che hanno la buccia sottile non è mai stato così facile. Come? Grazie a pochi e semplici mosse fai da tepexels-eva-elijas-5740486-1

(Foto di Eva Elijas da Pexels)

In cucina tutti hanno i propri segreti. Non solo i grandi chef ma anche le casalinghe che con metodi ad hoc sanno come trattare le varie situazioni che si presentano. Alle volte dei passaggi un po’ fastidiosi possono diventare facili e veloci applicando semplicemente la tecnica giusta. Solo in questo modo i tempi si accorciano e quel procedimento che sembra così ostico diventa pratico e veloce. È il caso della frutta e della verdura. Non sempre è facile pelarle. Togliere la buccia di quegli alimenti che ce l’hanno molto sottile non è cosa facile. E allora ecco che basta applicare un piccolo trucco fai da te per velocizzare il tutto. Non lo conosci? Te lo sveliamo noi.

Pelare frutta e verdure, ecco come in poche mossepexels-marta-branco-1295572

Foto di Marta Branco da Pexels

Pelare mandorle, frutta e verdura con la buccia sottile in un batter d’occhio. È possibile grazie all’ausilio del ghiaccio. In cucina si usa molto per raffreddare i cibi caldi come le verdure bollite, le uova sode, la crema pasticciera e molte altre preparazioni. In brevissimo grazie all’effetto detto shock termico la temperatura si abbassa ed è possibile usare quelle preparazioni.

Questa tecnica è molto utile anche per sterilizzare ma anche per pelare la frutta secca e la verdura in combinazione con un altro procedimento. Si può attivare il metodo detto dello “sbollentamento e shock” senza però usare sale nell’acqua bollente. Questo meccanismo aiuta a far “sciogliere” la pelle delle frutta come le pesche o delle verdure come i pomodori che vengono a contatto con l’acqua calda, e lo shock termico, successivamente, la fa staccare più facilmente.

Come procedere? Basta riempire con dell’acqua ghiacciata una ciotola, meglio in acciaio che aiuta a raffreddare meno velocemente l’acqua. Nel mentre si prende la verdura, come ad esempio un pomodoro, e si incide leggermente la sua base. Si immerge poi in una pentola con l’acqua che è arrivata ad ebollizione. Basta far rimanere il pomodoro in acqua per circa 30 secondi fino a quando la pelle si stacca. Subito dopo lo si inserisce nella ciotola con l’acqua ghiacciata per farlo riposare 5 minuti.

In questo modo la buccia inizia a staccarsi facilmente pelandola solo con le mani. Un trucco facile e veloce che ti permette di rendere immediato un passaggio tra i più fastidiosi in cucina.

Fonte: inran.it