Olio di carote abbronzante fai da te : una formula efficace e naturale

L’olio di carote abbronzante fai da te è una formula che da sempre ha dato ottimi risultati. Vediamo in cosa consiste e come si prepara.olio-carote

(Foto Pixabay)

Con l’arrivo della bella stagione, non vediamo l’ora di correre al mare e cominciare a dare un po’ di colore al nostro corpo. Non tutti però sono propensi ad utilizzare i classici abbronzanti che si trovano in commercio. Sono tante le persone che preferiscono preparare formule casalinghe di cui conoscono bene gli ingredienti. In questo articolo vi proponiamo un’ottima soluzione, economica, naturale e veloce per un’abbronzatura da far invidia a tutti i vostri amici.

Si tratta dell’olio di carote abbronzante fai da te, ottimo per accelerare l’abbronzatura, curare i capelli e anche come antirughe naturale. Vediamo quali gli ingredienti e la preparazione.

Olio di carote abbronzante fai da te

L’olio di carota fai da te è sicuramente una di quelle preparazioni di cui non riusciremo più a fare a meno. Vediamo il perché.olio-di-carote

(Foto Pixabay)

Molto spesso, come abbiamo potuto notare nei prodotti di bellezza in commercio, gli estratti della carota vengono adoperati anche nelle creme solari. Inoltre, l’olio di carota è ottimo per le pelli mature ma anche per trattate e prevenire le cosiddette “zampe di gallina” e le rughe del viso in generale, ecco perché è un ottimo antirughe naturali.

È utile anche per il cuoio capelluto in quanto svolge un’azione idratante e rinvigorente. Addirittura risulta essere un efficace rimedio naturale per far crescere i capelli più velocemente o anche per donare loro lucentezza. Per la preparazione dell’olio di carote, esistono diversi metodi. Di seguito troverete quello più rapido e più efficace.

Ingredienti:

  • carote (possibilmente biologiche);
  • vitamina E (facoltativa);
  • Olio di riso;
  • Olio di girasole.

Preparazione

Per evitare sostanze chimiche suggeriamo di utilizzare carote biologiche, mentre per la quantità dipende dal barattolo che intenderete utilizzare. Iniziamo quindi con il procedimento. Lavare, asciugare e raschiare le carote. A questo punto tagliare le carote a julienne e metterle dentro ad un barattolo di vetro.

Versare l’olio di riso oppure di girasole o, se preferite, li potrete anche mischiare entrambi.

Ricoprire il barattolo con una garza, fermandola con un elastico sul bordo del vasetto. Questo metodo permetterà all’acqua di evaporare.

Far riposare per circa 20 giorni il barattolo in un luogo senza luce ed asciutto. Trascorsi i 20 giorni fare il primo filtraggio.

Servirà quindi, un altro barattolo, un imbuto ed un filtro da cucina dovrete filtrare il liquido. Una volta che avrete terminato, dovrete versare il composto e, con un cucchiaino, dovrete schiacciare le carote per bene.

Dopo 10 giorni dal primo filtraggio, prendiamo una scodella e ricopriamola con un panno, versiamo quindi l’olio e lasciamo filtrare per un giorno intero; versiamo il tutto in un contenitore pulito e conserviamo al riparo dalla luce. A questo punto è pronto per essere utilizzato.

Le proprietà dell’olio di carote

Perché proprio la carota per fare questo olio abbronzante? Ve lo siete chiesti? La risposta è semplice, basta leggere di quali proprietà questo ortaggio è ricco.

L’oleolito di carota contiene elevatissime concentrazioni di betacarotene, ossia il precursore della vitamina A, una delle vitamine che influiscono maggiormente sulla salute della pelle.

Possiede inoltre molteplici qualità emollienti ed idratanti e per tale motivo è perfetto per pelli che si screpolano facilmente a causa degli agenti atmosferici.

La carota oltretutto possiede proprietà lenitive che calmano i rossori della cute e la mantengono morbida. Perciò per una pelle davvero setosa consigliamo di spalmare l’olio subito dopo la doccia sulla pelle ancora umida.

Fonte: inran.it