Noce moscata: 9 potenti benefici per la salute

La noce moscata è una spezia di fama mondiale derivata dall’albero perenne noto con il nome scientifico Myristicafragrans. Originario delle isole delle spezie situate nella foresta pluviale indonesiana, questo albero può essere accreditato con non una ma due spezie importanti, vale a dire noce moscata e macis. Questo non si può dire di nessun altro albero conosciuto dall’uomo, rendendo Myristicafragrans o l’albero di noce moscata piuttosto la scoperta.  Sebbene prevalentemente una pianta tropicale coltivata nei Caraibi e in Asia, l’acclamazione della noce moscata ha viaggiato in lungo e in largo. La noce moscata, che è essenzialmente il seme dell’albero, è caratterizzata da una sfumatura delicatamente calda e dolce, che rappresenta il suo uso popolare in una vasta gamma di tradizioni culinarie. Anche un pizzico di questa spezia può ravvivare i tuoi dessert, i dolciumi, i brodi, i sughi e i curry con una complessa ricchezza di gusto e un aroma pungente.intro-image-nutmeg

Un profilo nutrizionale impressionante questo giustifica l’uso continuato della noce moscata come agente curativo per migliaia di anni, dall’antico egiziano alle tradizionali scuole di medicina europee e ayurvediche. È prontamente disponibile in tutto il mondo, in terra o in forma intera per cucinare; come olio essenziale che viene spesso utilizzato come agente aromatico in saponi, candele e altri articoli per la cura personale; e come agente aromatizzante per prodotti per la cura dei denti. In virtù delle proprietà dinamiche e versatili della salute di questa spezia, la noce moscata in polvere e gli oli essenziali di noce moscata possono essere utilizzati come ingredienti terapeutici in una serie di rimedi naturali e facili da fare per combattere i problemi di salute ad ampio spettro.

Valore nutrizionale della noce moscata

Oltre ad essere facile sulle nostre papille gustative, la noce moscata è generosamente dotata di una ricchezza di qualità nutrienti. Non lasciarti ingannare dalle sue dimensioni apparentemente insignificanti, perché quando si tratta di potenziale medicinale, questa spezia ricercata racchiude un pugno abbastanza sano. Potassio, ferro, manganese, tiamina, acido folico, magnesio, rame e vitamine tra cui B1 e B6 sono solo alcuni dei componenti che rappresentano i benefici nutrizionali della noce moscata. È anche pieno di antiossidanti e sostanze fitochimiche che promuovono la salute che vantano potenti proprietà carminative, stimolanti, antiossidanti, antimicrobiche, antinfiammatorie, antispasmodiche, psicoattive e afrodisiache. (11)

Valore nutrizionale della polvere di noce moscata per 100 grammi:

  • Acqua – 6,23 g
  • Energia – 525 kcal
  • Proteine ​​- 5,84 g
  • Lipidi totali (grassi) – 36,31 g
  • Carboidrati – 49,29 g
  • Fibra – 20,8 g
  • Zuccheri – 2,99 g
  • Calcio, Ca – 184 mg
  • Ferro, Fe – 3,04 mg
  • Magnesio, Mg – 183 mg
  • Fosforo, P – 213 mg
  • Potassio, K – 350 mg
  • Sodio, Na – 16 mg
  • Zinco, Zn – 2,15 mg
  • Vitamina C – 3,0 mg
  • Niacina – 1,299 mg
  • Folato, DFE – 76 mcg
  • Vitamina A – 5 mcg

Precauzioni

  • Non assumere la noce moscata in eccesso in quanto può essere tossico a dosi elevate. Non assumere più di mezzo cucchiaino al giorno.
  • L’assunzione eccessiva può produrre effetti psicoattivi e portare a problemi come agitazione, allucinazioni e intossicazione da noce moscata. Può anche causare effetti collaterali come nausea intensa, vomito, diarrea, palpitazioni, vertigini e secchezza delle fauci.
  • Conservare questa spezia in un contenitore ermetico e lontano da umidità, calore e luce solare diretta per evitare la perdita di aroma e sapore.health-benefits-of-nutmegQualità di promozione della salute della noce moscata

    Ecco alcuni benefici per la salute della noce moscata.

    1. Combatte la depressione e l’ansia

    Se soffri di ansia o depressione , la noce moscata è un ottimo trattamento naturale. I composti oleosi volatili miristicina ed elemicina nella noce moscata offrono lievi benefici sedativi e anti-ansia attivando i neurotrasmettitori serotonina e dopamina nel cervello.

    Funziona anche come adattogeno che aiuta il corpo e la mente a far fronte allo stress. Pertanto, la noce moscata offre il doppio vantaggio di abbassare la pressione sanguigna in periodi di stress e sollevare gli spiriti quando si sente giù.

    Uno studio del 2012 pubblicato sul Journal of Phytomedicine di Avicenna è stato il primo a evidenziare la potenziale attività antidepressiva della noce moscata. È stato scoperto che la sua attività simile all’antidepressivo potrebbe essere dovuta all’effetto modulante della noce moscata sulle monoammine centrali. [1]

    1. Mescolare un pizzico di noce moscata in polvere in 1 cucchiaio di succo di uva spina indiana.
    2. Bevi questo due volte al giorno per calmare la mente e alleviare la depressione.

    Nota: evitare di prendere la noce moscata in eccesso in quanto tende a produrre un “massimo naturale”.

    2. Aumenta la potenza del cervello

    La noce moscata può funzionare come un tonico per potenziare il cervello per mantenere al meglio il tuo funzionamento cognitivo. C’è abbastanza una precedenza in questo senso con le antiche civiltà romane e greche che si affidano pesantemente alla noce moscata per le sue proprietà neuroprotettive.

    Il composto chiamato miristicina nella noce moscata aiuta a migliorare la memoria stimolando e preservando i percorsi neurali nel cervello. Migliora anche la concentrazione e la capacità di concentrazione. Inoltre, inibisce un enzima che contribuisce alla malattia di Alzheimer.

    Uno studio del 2009 pubblicato sul Journal of Neuroimmunology ha scoperto che la noce moscata selvatica nera offre benefici per il cervello e il sistema nervoso. [2]

    • Per garantire una buona salute cognitiva, aggiungi un pizzico di polvere di noce moscata a 1 bicchiere di acqua tiepida. Bevi questo una volta al giorno prima di andare a letto.

    3. Combatte l’insonnia

    Per le persone alle prese con mancanza di sonno, difficoltà di sonno o insonnia in piena regola , la noce moscata può funzionare come un aiuto naturale per il sonno. Grazie alla sua composizione ricca di magnesio, la noce moscata aiuta a palliare la tensione nervosa e stimola il rilascio di serotonina, che a sua volta induce un effetto sedativo e calmante che ti aiuta a sonnecchiare. [3]

    Il cervello converte la serotonina in melatonina, un ormone ampiamente riconosciuto come induttore del sonno.

    • Bevi una tazza di latte caldo mescolata con un pizzico di noce moscata in polvere ogni giorno prima di andare a letto.
    • In alternativa, puoi mescolare 2 gocce di olio essenziale di noce moscata in 2 cucchiai di olio d’oliva e massaggiarlo sulla fronte prima di andare a letto.

    4. Allevia il dolore articolare e muscolare

    Le proprietà antinfiammatorie e analgesiche della noce moscata possono essere attribuite ai suoi oli volatili essenziali intrinseci come miristicina, elemicina, safrole ed eugenolo. Pertanto, questa spezia, così come l’olio derivato da essa, può essere un efficace antidolorifico cronico per le persone che soffrono di condizioni infiammatorie come dolori articolari e muscolari .

    In uno studio del 2016 pubblicato su Food and Nutrition Research , i ricercatori hanno iniettato ratti con olio di noce moscata per testare i suoi effetti antinfiammatori e analgesici sul dolore cronico. I risultati hanno confermato l’efficacia dell’applicazione topica dell’olio essenziale di noce moscata per alleviare il gonfiore articolare e l’allodinia meccanica, che è un dolore intenso causato anche da un leggero tocco nella misura in cui potrebbe persino essere un agente curativo migliore rispetto ad altri antidolorifici tradizionali come diclofenac. [4]

    • Per ottenere sollievo dalle articolazioni e dai muscoli dolorosi , mescola un po ‘di olio di noce moscata con un olio vettore come olio di cocco o olio d’oliva e massaggia questa miscela di olio sulle aree interessate alcune volte al giorno.
    • Inoltre, l’aggiunta di un po ‘di noce moscata durante la cottura può aiutare a ridurre l’infiammazione e il dolore correlato dall’interno.

    5. Migliora la digestione

    La noce moscata è un carminativo che fa bene al sistema digestivo in più di un modo. Oltre ad alleviare la nausea, il vomito, l’indigestione, il gonfiore, il gas e la diarrea comuni, può anche aiutare a gestire i sintomi della malattia di Crohn .

    Aiuta ad aumentare la secrezione di succhi gastrici e intestinali, garantendo in tal modo una lavorazione rapida e regolare del cibo ingerito. Inoltre, essendo ricco di fibre, la noce moscata aggiunge volume alle viscere e le aiuta a spostarsi lungo i passaggi intestinali con maggiore facilità, prevenendo così il comune disagio digestivo della costipazione.

    Inoltre, uno studio del 2002 pubblicato su Methods and Findings in Experimental and Clinical Pharmacology ha scoperto che l’estratto di noce moscata ha aiutato a risolvere la diarrea anche negli animali da laboratorio. [5]

    • Quando soffri di problemi digestivi, tutto ciò che devi fare è aggiungere un pizzico di noce moscata alle tue zuppe e stufati.

    6. Previene la carie e le carie

    La noce moscata è anche benefica per la salute orale a causa delle sue proprietà antibatteriche. È considerato un disinfettante o dentifricio orale naturale, che ha il potenziale per eliminare i ceppi dannosi di batteri all’interno della bocca che sono responsabili di una serie di problemi dentali, tra cui cavità e carie. [6]

    Inoltre, la noce moscata contiene l’olio essenziale volatile che prende il nome di eugenolo, che aiuta a mitigare i mal di denti.

    La potenza antibatterica della noce moscata gli consente di eliminare l’accumulo di batteri orali responsabili dell’alitosi, nota anche come alitosi. Non stupisce quindi che sia un ingrediente comunemente presente in numerosi prodotti per l’igiene orale, come dentifrici e collutori.

    • Basta grattugiare un po ‘di noce moscata e mescolarlo con un po’ di olio di origano. Usalo per lavarti i denti alcune volte a settimana.
    • Per combattere l’alitosi , metti alcune gocce di olio di noce moscata in 1 bicchiere di acqua tiepida e usalo come collutorio.

    7. Aumenta l’immunità

    La noce moscata può anche dare una spinta al tuo sistema immunitario. Migliora la tua immunità grazie alla presenza di minerali e vitamine che contribuiscono alla sua azione antiossidante.

    Gli antiossidanti aiutano a proteggere il tuo corpo dai danni dei radicali liberi, che altrimenti potrebbero avere un impatto negativo sulla tua immunità e rendere difficile per il tuo corpo combattere le malattie.

    Inoltre, la noce moscata è ricca di potassio, calcio, ferro e manganese che svolgono un ruolo chiave nel miglioramento dell’immunità del corpo.

    Uno studio del 2013 pubblicato sul Journal of Al-Nahrain University riporta che gli estratti di etanolo e acetone della noce moscata hanno mostrato attività antibatterica contro le specie batteriche gram-positive Bacillus subtilis e Staphylococcus aureus. [7] L’ estratto di crosta ha mostrato un’attività antibatterica più forte dell’estratto di polpa.

    • Consumare un po ‘di noce moscata ogni giorno aggiungendola nel latte, nel tè o nella zuppa per mantenere forte l’immunità.

    8. Aiuta la disintossicazione

    Una corretta disintossicazione è importante per garantire la salute generale del corpo. Gran parte dell’onere di questo compito ricade sul fegato e sui reni. La noce moscata offre il necessario supporto a questi organi per garantirne il funzionamento ottimale, riducendo il carico tossico sul corpo. [8]

    Arricchita con antiossidanti, la noce moscata aiuta a ridurre l’attività dei radicali liberi nel fegato e attiva gli enzimi nel fegato che aiutano a rimuovere i composti tossici . Gli estratti di noce moscata possono anche rivelarsi utili nel trattamento di disturbi epatici, lesioni e infiammazione.

    Inoltre, il magnesio è necessario per le cellule disintossicanti. Aiuta anche a disintossicare i metalli dal corpo.

    9. Agente antibatterico

    La polvere di noce moscata ha forti proprietà antibatteriche e quindi può aiutare a trattare diversi tipi di infezioni batteriche.

    Inoltre, la noce moscata contiene un tipo di olio noto come acido miristico, che ha effetti inibitori su diversi tipi di batteri, rendendolo quindi ancora più utile.

    In uno studio del 2006 pubblicato sul Journal of Medicinal Food , i ricercatori hanno scoperto che tutti i componenti isolati dalla polvere di noce moscata presentano proprietà antibatteriche. [9]

    Inoltre, l’attività antiossidante e antimicrobica della noce moscata è stata attribuita a un totale di 32 composti trovati in esso da uno studio del 2013 pubblicato sul Journal of Genetic Engineering and Biotechnology . [10]

    • Per raccogliere le virtù antibatteriche della noce moscata, basta aggiungere un pizzico di polvere di noce moscata a 1 bicchiere di acqua tiepida o latte e berlo una volta al giorno.

    Risposte di esperti (domande e risposte)

    Risposta di Amber Jay, CPXP (RDN)  

    La noce moscata provoca allucinazioni psicotiche?

    La noce moscata può causare effetti collaterali negativi, comprese le allucinazioni, se assunta in quantità molto elevate. Piccole quantità di noce moscata utilizzate in cucina sono generalmente considerate sicure.

    La tossicità della noce moscata può causare allucinazioni. È stato segnalato numerose volte che le persone usano grandi quantità di spezie nel tentativo di indurre allucinazioni. Sebbene la quantità esatta che può essere considerata tossica non sia ancora stata stabilita, Illinois Poison Center afferma che i sintomi di tossicità possono comparire alla dose di quasi 10 grammi (equivalenti a 2 cucchiaini da tè circa) di questa spezia. I sintomi sono gravi con 50 grammi o più di assunzione di noce moscata. [12]

    La maggior parte delle ricette prevede l’utilizzo di piccole quantità di noce moscata, circa da ¼ a ½ cucchiaino, che agisce per condire il cibo ma non provoca tossicità. Inoltre, questa quantità viene utilizzata per una preparazione completa, che spesso viene successivamente suddivisa in più porzioni, lasciando così un individuo che condivide il pasto con un’esposizione molto insignificante.

    La noce moscata è utile nel trattamento dell’insonnia?

    Sono necessarie ulteriori ricerche per testare l’efficacia della noce moscata per l’insonnia.

    È sicuro consumare quotidianamente la noce moscata?

    Piccole quantità di noce moscata che si trovano negli alimenti e utilizzate in cucina sono generalmente considerate sicure. Sulla base dei potenziali effetti collaterali della tossicità, la noce moscata non deve essere utilizzata come integratore.

    La noce moscata è benefica per i diabetici?

    Sono necessarie ulteriori ricerche per valutare l’efficacia della regolazione della glicemia per le persone con diabete.

    Quali sono gli effetti collaterali del consumo eccessivo di noce moscata?

    Se assunto in dosi elevate, la noce moscata può causare secchezza delle fauci, nausea, agitazione, battito cardiaco irregolare, vertigini e allucinazioni e persino la morte in alcuni casi.

    Qual è il modo migliore per consumare la noce moscata?

    La noce moscata dovrebbe essere usata come spezia di cottura. È noto per il suo sapore caldo e il gusto dolce. Usalo in prodotti da forno, piatti salati e il popolare zabaione per le vacanze.

    La noce moscata è usata per trattare i disturbi sessuali maschili?

    No, non esistono studi scientifici per dimostrare l’efficacia della noce moscata nei maschi umani nel trattamento dei disturbi sessuali. Gli studi sui ratti sono stati completati, ma sulla base dei potenziali effetti collaterali della tossicità, la noce moscata non dovrebbe essere utilizzata come supplemento per il trattamento dei disturbi sessuali maschili. [13]

    Punti importanti da ricordare quando si consuma la noce moscata:

    • La noce moscata ha antiossidanti e ha proprietà anti-infiammatorie
    • La noce moscata è un’ottima spezia da aggiungere a cibi e ricette
    • Troppa noce moscata può causare gravi effetti collaterali
    • Il livello tossico di noce moscata non è stato stabilito, ma è stato riportato che 10 grammi (circa 2 cucchiaini) di noce moscata causano sintomi di tossicità
    • Goditi la noce moscata come è intesa – come esaltatore di sapidità

    Informazioni su Amber Jay, RDN: Amber è una dietista registrata specializzata in salute e benessere. Lavora come RD aziendale e ha anche un’attività di consulenza nutrizionale che si concentra sulla perdita di peso per i clienti.

    Fonti :

    1. Moinuddin G, Devi K, Khajuria DK. Valutazione dell’attività antidepressiva di Myristicafragrans (Noce moscata) nei ratti maschi. Avicenna Journal of Phytomedicine. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4075663/. Pubblicato il 2012.
    2. Häke I, Schönenberger S, Neumann J. Neuroprotection e potenziamento della neurogenesi mediante estratto dalla pianta tropicale Knemalaurina dopo un danno infiammatorio nel tessuto cerebrale vivente. Plum X Metrix. https://www.jni-journal.com/article/S0165-5728(08)00447-5/fulltext. Pubblicato il 3 gennaio 2009.
    3. Muchtaridi, Subarnas A, Apriyantono A. Identificazione di composti nell’olio essenziale di semi di noce moscata (MyristicafragransHoutt.) Che inibiscono l’attività locomotoria nei topi. Rivista internazionale di scienze molecolari. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3000115/.
    4. Zhang WK, Tao S-S, Li T- T. L’olio di noce moscata allevia il dolore infiammatorio cronico attraverso l’inibizione dell’espressione della COX-2 e il rilascio della sostanza P in vivo. Ricerca alimentare e nutrizionale. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4848392/. Pubblicato il 26 aprile 2016.
    5. Grover JK, Khandkar S, Vats V, Dhunnoo Y, Das D. Studi farmacologici su Myristicafragrans: parametri antidiarroici, ipnotici, analgesici ed emodinamici (pressione sanguigna). Metodi e risultati in farmacologia sperimentale e clinica. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12616960. Pubblicato dicembre 2002.
    6. Srinath J, Lakshmi. Applicazione di spezie in odontoiatria – Una revisione della letteratura. Giornale internazionale dello sviluppo e della ricerca in materia di droga. http://www.ijddr.in/drug-development/application-of-spices-in-dentistry-a-literature-review.php?aid=5489. Pubblicato il 25 febbraio 2014.
    7. Gupta AD, Bansal VK, Babu V. Chimica, potenziale antiossidante e antimicrobico della noce moscata (MyristicafragransHoutt). Journal of Genetic Engineering and Biotechnology Journal of Genetic Engineering and Biotechnology. https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S1687157X12000571. Pubblicato il 23 gennaio 2013.
    8. Ugwuja EI, Erejuwa OO, Ugwu NC. Miscela di spezie contenente aglio, zenzero e noce moscata ha effetti protettivi sui reni e sul fegato dei ratti esposti al cadmio. Bollettino farmaceutico avanzato. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4961988/. Pubblicato il 30 giugno 2016.
    9. Narasimhan B, Dhake AS. Principi antibatterici dai semi di Myristicafragrans. Journal of Medicinal Food. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17004905. Pubblicato nel 2006.
    10. Nurjanah S, Putri IL, Sugiarti DP. Attività antibatterica dell’olio di noce moscata. Carta per la conferenza. https://www.researchgate.net/publication/322976449_Antibacterial_Activity_of_Nutmeg_Oil. Pubblicato novembre 2017.
    11. Rapporto di base: 02025, Spezie, noce moscata, terra. Database di composizione alimentare USDA. https://ndb.nal.usda.gov/ndb/foods/show/02025. Pubblicato aprile 2018.
    12. Ehrenpreis JE, DesLauriers C, Lank P, Armstrong PK, Leikin JB. Avvelenamenti da noce moscata: una rassegna retrospettiva di 10 anni di esperienza dall’Illinois Poison Center, 2001-2011. Giornale di tossicologia medica: giornale ufficiale dell’American College of Medical Toxicology. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4057546/. Pubblicato giugno 2014.
    13. Tajuddin, Ahmad S, Latif A, Qasmi IA, Amin KMY. Uno studio sperimentale sulla funzione sessuale che migliora l’effetto di Myristica fragrans Houtt. (Noce moscata). BMC medicina complementare e alternativa. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1187868/. Pubblicato il 20 luglio 2005.