Il fieno greco: benefici per la salute

fieno-greco-conosci-le-sue-virtu-696x364

Immagine: Public Domain.

Il fieno greco o Trigonella foenum graecum, originario dell’Europa meridionale e dell’Asia, è un’erba annuale con fiori bianchi e semi duri, bruno giallastri e angolari. Conosciuto comunemente come methi in hindi e vendhayam in tamil, è un ingrediente popolare in molti piatti dell’India settentrionale e meridionale e rimedi casalinghi. I semi e le foglie di fieno greco sono fortemente aromatici e saporiti. I semi hanno un sapore amaro, ma perdono la loro amarezza se leggermente tostati. Sono ricchi di vitamine come tiamina, acido folico, riboflavina, niacina, vitamine A , B6 e C e sono un ricco magazzino di molti minerali come rame, potassio, calcio, ferro, selenio, zinco, manganese e magnesio. Le foglie di fieno greco sono anche una ricca fonte di vitamina K.

Benefici per la salute 

I semi di fieno greco sono una ricca fonte di trigonellina, lisina e l-triptofano. I semi contengono anche una grande quantità di saponine e fibre con molti benefici per la salute. Di seguito sono riportati alcuni dei modi in cui il fieno greco è stato utilizzato tradizionalmente per il trattamento di una varietà di condizioni.

Riduce il colesterolo – Il fieno greco contiene saponine che aiutano a ridurre l’assorbimento del colesterolo negli alimenti grassi. Alcuni studi indicano anche che le saponine hanno un ruolo da svolgere nel ridurre la produzione di colesterolo nel corpo, in particolare il colesterolo LDL o cattivo. Ad esempio, Reddy e Srinivasan del Central Food Technological Research Institute, CSIR, Mysore, India, hanno scoperto che il fieno greco ha aiutato a ridurre i calcoli biliari di colesterolo esistenti nei topi. Inoltre, hanno affermato che il fieno greco potrebbe ridurre significativamente la concentrazione di colesterolo.

Regola la glicemia e controlla il diabete – Un insolito aminoacido (4HO-Ile), finora trovato solo nel fieno greco, ha possibili proprietà antidiabetiche come il miglioramento della secrezione di insulina in condizioni iperglicemiche e l’aumento della sensibilità all’insulina. Ricercatori iraniani della Qom University of Medical Science suggeriscono il potenziale di 4HO-Ile in aggiunta al trattamento del diabete per il diabete di tipo 1 e di tipo 2.

Migliora la produzione di latte materno – Il fieno greco è noto fin dall’antichità come un’ erba galattagoga o un’erba che aumenta la produzione di latte. Il fieno greco è stato usato tradizionalmente dalle madri per aumentare la produzione di latte materno e stimolare il flusso del latte durante l’allattamento. Altri esempi di erbe galattagoghe includono il cardo benedetto, cardo mariano, finocchio, anice, ortica e altri. Tuttavia, va notato che ci sono pochissimi dati sulla loro sicurezza ed efficacia. Alcuni studi hanno scoperto che il consumo di tisane contenenti semi di fieno greco ha migliorato la produzione di latte materno nelle madri e ha facilitato il recupero del peso alla nascita del neonato nei primi giorni del parto.

Protegge dal cancro – Gli studi hanno dimostrato che le fibre di fieno greco possono aiutare a prevenire alcuni tumori. Ad esempio, i ricercatori del Rajiv Gandhi Center for Biotechnology, Thiruvananthapuram, hanno scoperto che il fieno greco ha effetti estrogenici e potrebbe essere una possibile alternativa alla terapia ormonale sostitutiva (TOS). Altri studi hanno dimostrato che le saponine e le mucillagini nel fieno greco si legano alle tossine presenti nel cibo e le eliminano, proteggendo così la membrana mucosa del colon dai tumori.

Mantiene sani i livelli di testosterone – Uno studio australiano ha riportato un significativo effetto positivo del fieno greco sugli aspetti fisiologici della libido maschile e ha anche scoperto che può aiutare a mantenere normali livelli di testosterone. Lo studio ha reclutato 60 maschi sani di età compresa tra 25 e 52 anni, senza disfunzione erettile e randomizzati a 2 compresse al giorno di 600 mg di Testofen (un estratto di fieno greco e formulazione minerale) o placebo per 6 settimane. I ricercatori hanno scoperto che Testofen ha aumentato significativamente l’eccitazione e l’orgasmo sessuale negli uomini dello studio.

Aiuta la digestione – Si dice che il fieno greco sia un efficace rimedio contro il bruciore di stomaco o contro il reflusso acido perché la mucillagine nei semi di fieno greco aiuta a lenire l’infiammazione gastrointestinale e a rivestire lo stomaco e il rivestimento intestinale. Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Phytotherapy Research, un’assunzione di 2 settimane di un prodotto a base di  fibra di fieno greco 30 minuti prima dei due pasti, da soggetti con frequente bruciore di stomaco, diminuisce la gravità del bruciore di stomaco. I ricercatori hanno scoperto che gli effetti erano simili a quelli della Ranitidina a 75 mg, due volte al giorno.

Aiuta a dimagrire – Il fieno greco completa la dieta e l’esercizio fisico per dimagrire . Questa erba termogenica aiuta a perdere peso sopprimendo l’appetito, aumentando l’energia a breve termine e potenzialmente modulando il metabolismo dei carboidrati.

Uso del fieno greco come rimedio domestico naturale

Il fieno greco è ampiamente noto per le sue proprietà culinarie e anche come rimedio tradizionale per una serie di condizioni.

È stato usato tradizionalmente in India, Cina, Medio Oriente per migliaia di anni per trattare molti disturbi e condizioni.

  • I semi di fieno greco sono ricchi di vitamina E e vengono aggiunti come conservanti nei sottaceti.
  • Le foglie secche del fieno greco sono utilizzate per aromatizzare piatti di carne, pesce e verdure.
  • La tisana a base di fieno greco, limone e miele è tradizionalmente usata come rimedio per la febbre.
  • Il fieno greco è stato usato tradizionalmente come rimedio per eczema, ustioni, ascessi e gotta.
  • Il fieno greco è stato anche usato per stimolare le contrazioni uterine e indurre il parto.
  • L’estratto di fieno greco è stato suggerito per aiutare a bilanciare gli ormoni delle donne e anche per aumentare il seno.
  • Una pasta a base di foglie fresche di fieno greco applicate regolarmente sul cuoio capelluto prima di un bagno può aiutare con la crescita dei capelli e ridurre la forfora.
  • Sebbene ci siano molti benefici nell’uso del fieno greco nella dieta, si consiglia vivamente dichiedere il consiglio di un medico prima di usare il fieno greco per il trattamento di qualsiasi disturbo o condizione medica.

Effetti collaterali del fieno greco

  • In grandi dosi, il fieno greco può causare difetti alla nascita a causa del suo potenziale teratogeno. Sarebbe prudente evitare l’integrazione di fieno greco durante la gravidanza.
  • I semi di fieno greco possono causare emorragie interne.
  • Irritazione cutanea e allergie sono state riportate anche con il fieno greco. Gravi sintomi allergici comprendono dolore toracico, gonfiore del viso e difficoltà a respirare o deglutire.
  • Diarrea, indigestione, bruciore di stomaco, gas, gonfiore sono altri possibili effetti collaterali del fieno greco.

Fonte: MedI