Il consumo di uova legato al diabete

sh_uova_sode

Immagine: uova. Credit: Public Domain.

Le uova strapazzate, in camicia o bollite sono un alimento popolare per la colazione in tutto il mondo. Eppure una nuova ricerca dell’Università dell’Australia meridionale mostra che il consumo eccessivo di uova può aumentare il rischio di diabete.

Condotto in collaborazione con la China Medical University e la Qatar University, lo studio longitudinale (1991-2009) è il primo a valutare il consumo di uova in un ampio campione di adulti cinesi. Lo studio ha scoperto che le persone che consumavano regolarmente una o più uova al giorno (equivalenti a 50 grammi) aumentavano del 60% il rischio di diabete.

Con la prevalenza del diabete in Cina che ora supera l’11%, superiore alla media globale dell’8,5%, il diabete è diventato un serio problema per la salute pubblica. Anche l’impatto economico del diabete è significativo, rappresentando il 10% della spesa sanitaria globale (760 miliardi di dollari). In Cina, i costi legati al diabete hanno superato i 109 miliardi di dollari. L’epidemiologo ed esperto di salute pubblica, il Dottor Ming Li di UniSA, afferma che l’aumento del diabete è una preoccupazione crescente, soprattutto in Cina, dove i cambiamenti alla dieta tradizionale cinese hanno un impatto sulla salute.

“La dieta è un fattore noto e modificabile che contribuisce all’insorgenza del diabete di tipo 2, quindi è importante comprendere la gamma di fattori dietetici che potrebbero influire sulla crescente prevalenza della malattia”, afferma il Dott. Li. “Negli ultimi decenni la Cina ha subito una sostanziale transizione nutrizionale che ha visto molte persone abbandonare una dieta tradizionale composta da cereali e verdure, per una dieta più elaborata che include maggiori quantità di carne, snack e cibo ad alto contenuto energetico”.

Allo stesso tempo, anche il consumo di uova è aumentato costantemente; dal 1991 al 2009, il numero di persone che mangiano uova in Cina è quasi raddoppiato. Mentre l’associazione tra mangiare uova e diabete è spesso ancora dibattuta, questo studio ha mirato a valutare il consumo di uova a lungo termine e rischio di sviluppare il diabete.

Quello che abbiamo scoperto è che un maggiore consumo di uova a lungo termine (superiore a 38 grammi al giorno) aumenta il rischio di diabete tra gli adulti cinesi di circa il 25%. Inoltre, gli adulti che mangiavano regolarmente molte uova (più di 50 grammi, o equivalenti a un uovo, al giorno) avevano un aumento del rischio di diabete del 60%. L’effetto è stato anche più pronunciato nelle donne che negli uomini”, dice il ricercatore. Il Dottor Li afferma che mentre questi risultati suggeriscono che un maggiore consumo di uova è positivamente associato al rischio di diabete negli adulti cinesi, sono necessarie comunque ulteriori ricerche per esplorare le relazioni causali.

“Per sconfiggere il diabete , è necessario un approccio multiforme che non solo comprenda la ricerca, ma anche un chiaro insieme di linee guida per aiutare a informare e guidare il pubblico. Questo studio è un passo verso questo obiettivo a lungo termine”, aggiunge il Dr. Li.

Fonte: British Journal of Nutrition