I semi di girasole aumentano i livelli di triptofano e la salute del cuore

download-21

Numerosi studi scientifici, confermano che i semi di girasole aumentano i livelli di triptofano e favoriscono la salute del cuore. Nonostante i progressi scientifici, la malattia cardiaca è ancora tra le principali cause di morte. Tuttavia, gli esperti ci dicono che molti casi di malattie cardiovascolari sono prevenibili con semplici cambiamenti nello stile di vita – come ad esempio una dieta più sana che può contribuire a ridurre il rischio. ​​I semi di girasole – scientificamente noti come Helianthus annuum, non sono solo ricchi di micronutrienti essenziali e antiossidanti, ma sono anche ricchi di oli vegetali naturali che lavorano insieme per scongiurare le malattie cardiache.

Perché i semi di girasole fanno bene al cuore?

Oltre all’acido linoleico polinsaturo, i semi di girasole contengono acido oleico – un acido estremamente utile monoinsaturo che si ritrova anche nelle olive e avocado. L’acido oleico aiuta ad abbassare il colesterolo LDL nocivo, aumentando nel contempo, la quantità di colesterolo HDL o colesterolo buono. Inoltre, studi su animali hanno dimostrato che una dieta ricca di acido oleico può contribuire a invertire gli effetti negativi di citochine infiammatorie. L’infiammazione innesca molte malattie gravi – tra cui le malattie cardiache e il cancro.

L’acido oleico può prevenire le malattie cardiache?

La semplice risposta è sì. Uno studio pubblicato nel 2004 in Nutrizione, ha dimostrato che gli omega-3 acidi polinsaturi, tra cui l’acido oleico, hanno diminuito il rischio di malattie cardiovascolari, ridotto i livelli di colesterolo LDL e diminuito le concentrazioni di molecole di adesione delle cellule vascolari, riducendo il rischio di aterosclerosi, ictus, coaguli di sangue e malattie cardiache.

I semi di girasole hanno dimostrato di aumentare l’immunità

I semi di girasole sono ricchi di aminoacidi, composti organici essenziali per la produzione di proteine. Oltre al loro ruolo di “mattoni” delle proteine, gli aminoacidi possono aiutare a prevenire l’accumulo di grasso corporeo e stimolare il sistema immunitario ; possono anche beneficiare il cuore in una varietà di modi. Un semplice quarto di tazza – circa 35 grammi – di semi di girasole contiene un impressionante 0,70 grammi di arginina – che può aumentare l’elasticità delle arterie riducendo la resistenza vascolare. Contribuendo a mantenere i vasi sanguigni dilatati, l’ arginina aumenta il flusso di sangue, aiutando a prevenire lo sviluppo della malattia coronarica. I semi di girasole offrono anche importi sani di triptofano. Molte persone sanno che il triptofano può promuovere il sonno e ridurre l’ansia e sbalzi d’umore, ma non è abbastanza noto che il triptofano è un potente antiossidante in grado di combattere i radicali liberi nocivi nel corpo.

L’acido glutammico, che si trova anche nei semi di girasole, avvantaggia il sistema cardiovascolare. In uno studio del 2009 pubblicato su Circulation: Journal of American Heart Association, i ricercatori hanno scoperto che questo aminoacido può notevolmente abbassare la pressione sanguigna. Un quarto di tazza di semi di girasole contiene oltre l’80 per cento del valore giornaliero adulto di antiossidanti, anti-infiammatori e vitamina E – che aiutano a proteggere contro l’ossidazione del colesterolo, un fattore importante nella malattia cardiaca. I semi di girasole sono anche ricchi di selenio, un antiossidante eccezionale soprattutto se assunto in combinazione con la vitamina E, contengono anche livelli sani di magnesio che aiuta a regolare la pressione sanguigna, e niacina – che aumenta i livelli delle lipoproteine ​​ad alta densità. Questi semi forniscono circa 204 calorie per un quarto di tazza e offrono la stessa quantità di proteine. Inoltre, essi sono naturalmente ricchi di fibra alimentare sana per il cuore – che fornisce una sensazione di sazietà e può aiutare a prevenire l’eccesso di cibo. Quasi ogni singolo componente dei semi di girasole lavora per scongiurare la malattia coronarica ed è come se essi fossero stati divinamente progettati con l’obiettivo di proteggere il vostro cuore.

Fonte: medimagazine.it