I rischi delle diete a basso contenuto di carboidrati tanto pubblicizzate online

media_697519_smxx

Immagine: Public Domain.

Le persone vogliono avere un bell’aspetto ed essere in salute. Per raggiungere entrambi questi obiettivi è necessario mantenere una dieta sana. Le diete a basso contenuto di carboidrati sono molto popolari in questo momento, perché sono altamente raccomandate su Internet. Ora un nuovo studio condotto dall’Università di Glasgow ha rivelato che le diete a basso contenuto di carboidrati non funzionano molto bene per tutti.

Le diete a basso contenuto di carboidrati non sono del tutto nuove. Hanno iniziato a guadagnare popolarità quando la dieta Atkins è stata introdotta per la prima volta nel 1972. Le persone stanno limitando l’assunzione di carboidrati nel tentativo di perdere peso o ridurre i loro problemi con il diabete di tipo 2. Ci sono molte varianti della dieta a basso contenuto di carboidrati, ma i seguaci di esse generalmente evitano solo prodotti come pane, pasta, torte e dolci.

Ora gli scienziati hanno intervistato 723 adulti del Regno Unito che erano seguaci attuali o in passato di una dieta a basso contenuto di carboidrati o persone che non erano nemmeno mai state interessate a una dieta del genere. Non sorprende che la perdita di peso sia stata la motivazione principale per provare una dieta a basso contenuto di carboidrati e circa il 75% dei follower è riuscito a perdere almeno il 5% del proprio peso corporeo di base. Tuttavia, altri aspetti della dieta non erano sempre così positivi. I ricercatori hanno scoperto che queste reazioni differivano tra i follower attuali, che hanno riportato un impatto positivo, e quelli passati, che hanno riportato esperienze contrastanti. La ricerca ha anche scoperto che la maggior parte delle persone a dieta attualmente e nel passato non hanno ricevuto supporto da un professionista sanitario quando si imbarcano nella scelta di una dieta, con una minoranza che includeva un integratore multivitaminico alla loro assunzione nonostante il taglio dei gruppi alimentari chiave. È interessante notare che gli attuali seguaci della dieta a basso contenuto di carboidrati hanno scoperto che stanno sperimentando benefici come miglioramento della salute e del benessere, più felicità, energia, ansia ridotta, migliore umore e concentrazione. Gli attuali follower avevano anche meno conoscenze sui carboidrati rispetto alle persone che non seguivano una dieta a basso contenuto di carboidrati e a coloro che la seguivano in passato. Le persone a dieta del passato non hanno sempre goduto degli stessi benefici – molti di loro hanno affermato di non aver notato alcuni degli effetti desiderati menzionati da persone che raccomandano tali diete. La maggior parte delle persone che seguono una dieta a basso contenuto di carboidrati ha raccolto praticamente tutte le informazioni online, il che è tutt’altro che ideale in situazioni come questa. La Dott.ssa Emilie Combet, una degli autori dello studio, ha affermato: “La dipendenza da Internet come fonte di informazioni evidenzia la necessità di comunicare in modo sensato su cibo, dieta e gestione del peso, nel contesto del dibattito molto frammentato tenuto online e nei social media ”.

Il problema è che le diete a basso contenuto di carboidrati sono pubblicizzate dai media e dalle celebrità e alcuni dei loro vantaggi percepiti non sono effettivamente dimostrati. In effetti, gli scienziati ritengono che le diete a basso contenuto di carboidrati dovrebbero essere affiancate da un avvertimento che potrebbero non funzionare o potrebbero persino avere un effetto negativo.

Il professor Mike Lean ha dichiarato: “Le conseguenze mediche e mentali a lungo termine del sovrappeso stanno distruggendo vite e famiglie, soprattutto i giovani in sovrappeso e soprattutto se c’è il rischio di diabete. Non esiste una dieta magica o cibo magico per il controllo del peso. Invece, le persone devono trovare il modo migliore per mangiare meno calorie. Le diete a basso contenuto di carboidrati hanno avuto molto clamore dai media e dalle celebrità, ma non sono migliori delle diete ad alto contenuto di carboidrati. Le loro prove sono generalmente scarse e la nostra ricerca precedente ha rilevato che le diete a basso contenuto di carboidrati sono associate ad alcune carenze vitaminiche, con più diabete, non meno “.

Gli scienziati non stanno dicendo che le diete a basso contenuto di carboidrati siano dannose. In effetti, potrebbero essere utili per alcune persone. Come sempre, è sempre una buona idea consultare un medico e seguire le sue raccomandazioni. Uno dei pericoli sono le inadeguatezze nutrizionalisolo perché non stai mangiando carboidrati non significa che stai mangiando bene. La dieta a basso contenuto di carboidrati di solito include molto cibo più grasso.

Precedenti ricerche del team hanno evidenziato che le diete a basso contenuto di carboidrati possono essere strategie praticabili per la gestione del peso, ma non sono superiori all’alternativa in cui le calorie sono mantenute basse attraverso diverse scelte alimentari, con la preoccupazione che tagliare una fonte di cibo ricca di carboidrati potrebbe portare ad assunzione di micronutrienti insufficiente. Lo studio “Conoscenza dei carboidrati, consapevolezza delle linee guida dietetiche, motivazioni e convinzioni alla base dei comportamenti dietetici a basso contenuto di carboidrati” è stato pubblicato su Nature Scientific Reports.

La ricerca sarà presentata anche al Congresso europeo e internazionale sull’obesità # ECOICO2020 che si tiene questa settimana.

Fonte: Università di Glasgow