Gli alimenti che ritardano l’invecchiamento

recipe-image-legacy-id-47332_10

“Siamo davvero molto di più di ciò che mangiamo, ma ciò che mangiamo può comunque aiutarci ad essere molto di più di quello che siamo”, dice Adelle Davis, autore americano e nutrizionista.

” Quindi, se stai cercando di essere più bella dentro e fuori, elimina dalla tua dieta gli alimenti trasformati, zuccheri raffinati e dolcificanti artificiali che ti fanno invecchiare prima dei tuoi anni e mangia cibi che aiutano il corpo a disintossicarsi e ti aiutano ad essere più bella”.

Di seguito, un elenco di questi alimenti preziosi:

Yogurt-  I probiotici presenti nello yogurt migliorano il sistema immunitario, riducono le infezioni intestinali e migliorano l’integrità intestinale. Si tratta di una fonte eccellente di proteine, calcio, potassio, fosforo, riboflavina, iodio, zinco, vitamina B5 (acido pantotenico) e vitamina B12, che contribuiscono a migliorare il sistema immunitario e mantengono la pelle giovane e luminosa. Lo yogurt ha inoltre, un basso contenuto di calorie.

Alghe- Alghe come la spirulina sono uno scrigno di sostanze chimiche naturali benefiche per la pelle e capelli. Lo iodio di cui le alghe sono ricche, regola il metabolismo del corpo ed è essenziale per il corretto funzionamento della tiroide che a sua volta impedisce la perdita dei capelli. Gli antiossidanti presenti nelle alghe sono noti per disintossicare il corpo e rinnovare le cellule danneggiate della pelle rendendo così la pelle luminosa e sana. E non è tutto. Le alghe sono anti-cellulite naturale e anti-invecchiamento e migliorano la morbidezza e l’elasticità della pelle. Sono in grado di disintossicare, purificare e tonificare la pelle e naturalmente idratare dall’interno.

Fagioli, piselli e lenticchie- Questi alimenti ad alto contenuto proteico aiutano a mantenere l’equilibrio elettrolitico che è molto importante per  migliorare la vostra bellezza. Le occhiaie e le borse sotto gli occhi, che si formano quando il corpo inizia a trattenere troppi liquidi, vi fanno sembrare stanchi e più vecchi, ma possono anche essere un segno che i reni non funzionano in modo ottimale.

Cavolo- La pelle ha bisogno di biotina (vitamina B) per formare nuove cellule e questa vitamina si trova abbondantemente nel cavolo. Questo ortaggio è anche ricco di vitamina C ed E, antiossidanti che combattono i radicali liberi che invecchiano la pelle. Il cavolo e in modo particolare il cavolo rosso, impedisce la formazione delle rughe dette a zampe di gallina. La vitamina A (beta carotene) presente in questo alimento aiuta anche a ritardare l’ invecchiamento.

Cibi ricchi di potassio-  I cibi ricchi di potassio come frutti di mare, banana e broccoli, sono cibi ottimi per la disintossicazione del corpo. Mangiare cibi ad alto contenuto di potassio, migliora il funzionamento e il drenaggio del sistema linfatico, il sistema nel nostro corpo che distribuisce fluidi e sostanze nutritive, aiuta a drenare i liquidi in eccesso e proteine ed eliminare le tossine. Se non si è molto appassionati di frutti di mare, mangiare una banana o bere succo di mela o succo d’arancia. Una banana ha circa 450 mg di potassio e copre circa il 15 per cento del fabbisogno di potassio al giorno.

Aglio e cipolla- I metalli pesanti quali mercurio, alluminio e piombo nel nostro corpo,  compromettono la funzione delle membrane cellulari con conseguente perdita di potassio. Il risultato è scarsa funzione linfatica, cellulite e infiammazione. Mangiare cibi contenenti zolfo, come broccoli, cavoli,  ravanelli, aglio, cipolle e uova, migliora i percorsi di disintossicazione del fegato, aiutandolo ad eliminare i metalli pesanti. Coriandolo (coriandolo) e prezzemolo sono anche buoni alimenti per la rimozione di metalli pesanti dal nostro corpo. Robert Atkins, fondatore della dieta di Atkins, suggerisce di assumere 400 mg di coriandolo al giorno per rimuovere i metalli pesanti dal corpo in sole due settimane.

Broccoli- I broccoli sono un buon rimedio per la cellulite. Contengono acido alfa-lipoico che può aiutare a prevenire l’indurimento del collagene responsabile delle rughe. Questo alimento è anche una fonte concentrata di vitamina C, un’ottima fonte di fibra alimentare e una delle migliori fonti di calcio (anche se solo circa il 60 per cento del calcio nei broccoli è assorbito dal corpo).

Uovo- E’ una fonte di proteine di alto livello in grado di fare miracoli per la pelle e capelli. I tuorli d’uovo sono una buona fonte di luteina, un carotenoide che può prevenire le lentiggini nei bambini e le scottature. Secondo i ricercatori dell’Istituto di Biochimica e Biologia Molecolare, Heinrich-Heine-Universitat Dusseldorf, in Germania, la protezione nutrizionale contro i danni alla pelle dai raggi solari è fornita dai carotenoidi (luteina in caso di uova), tocoferoli, ascorbato, flavonoidi e acidi grassi acidi omega 3. Gli studi hanno dimostrato che l’assunzione di luteina nella dieta può aiutare a prevenire la formazione di rughe grazie alla capacità della luteina di evitare la rottura della matrice extracellulare. Verdure a foglia verde , broccoli, mais e piselli sono anche buone fonti di luteina.

Noci- Se siete affetti da perdita di capelli e diradamento, le noci possono aiutarvi a prevenire l’ulteriore perdita di capelli e favorire la ricrescita. Il Dr Weil, uno dei leader di fama mondiale e pioniere nel campo della medicina integrativa, suggerisce l’aggiunta di alimenti ricchi di acidi grassi omega-3 alla dieta come rimedio per combattere la perdita dei capelli. Le noci sono una ricca fonte di acidi grassi omega-3. Una porzione di 30 gr. di noci fornisce 18 gr di grasso totale di cui 13 gr sono PUFA (acidi grassi polinsaturi) e 2,5 gr sono ALA (acido alfa-linolenico), nonché altri nutrienti che promuovono la salute e componenti bioattivi. Mangiare salmone (preferibile selvaggio dell’Alaska), sardine, aringhe o sgombri due o tre volte a settimana. “Oppure, cospargere due cucchiai di semi di lino sulle vostre insalate”, suggerisce il Dr. Weil.

Tutti questi alimenti anti-età  sono utili per la salute dei capelli e della pelle, ma contribuiscono anche a ridurre il rischio di malattie cardiache e alcuni tipi di cancro.

Fonte: Medindia