Fagioli nella dieta: amici o nemici? Ecco i benefici e la quantità giornaliera consigliata

I fagioli sono alimenti utili nella dieta o fanno ingrassare? Questa è una domanda che ci poniamo spesso: vediamo i benefici di questi legume e quanti possiamo mangiarne al giorno.grain-563128_1280-2

(foto pixabay)

Uno dei dubbi più comuni che ci salta alla mente quando decidiamo di iniziare una corretta alimentazione riguarda i fagioli. Spesso infatti ci domandiamo se i fagioli nella dieta sono consigliati oppure non aiutano per niente a dimagrire. Non ci resta che vedere i benefici che questo alimento comporta e la quanti se ne possono consumare al giorno.

Fagioli: un alimento duttile

I fagioli sono uno degli alimenti più consumati dalle persone, in quanto questi legumi possono essere cucinati nelle maniere più disparate. Con la pasta, nelle insalate o anche soltanto conditi con un po’ di olio e sale: i fagioli sono in grado di saziarti subito garantendo buon gusto allo stesso tempo.runner-beans-1835646_1920-1

(foto pixabay)

Sicuramente i fagioli sono conosciuti soprattutto per la loro bontà, ma non è l’unica caratteristica che li riguarda. Questi legumi sono anche portatori di numerosi benefici.

I benefici dei fagioli

Poche persone sono a conoscenza dei vantaggi che si possono trarre da un assiduo consumo di fagioli. Possono aumentare il benessere dell’organismo, ma anche prevenire qualche malattia. Eccoli nello specifico:

  • prevenzione del diabete,
  • prevenzione del cancro al colon,
  • vantaggi in gravidanza,
  • abbassamento del colesterolo.

Prevenzione del diabete

I fagioli prevengono il diabete grazie al loro alto contenuto di fibre, proteine e carboidrati. Ma in questo caso la cosa più importante è il loro basso contenuto di glicemia, quindi è ottimo per regolare i livelli di glicemia nell’organismo.

Prevenzione del cancro al colon

Studi recenti hanno accostato il consumo dei fagioli ad una riduzione del cancro al colon. Ciò avviene grazie ai probiotici contenuti nei legumi, che una volta aver raggiunto il colon producono i batteri buoni.fagioli-nella-dieta-infografica

Gravidanza

In gravidanza è indispensabile assumere la vitamina B9. Quest’ultima, contenuta nei fagioli, aiuta il corretto sviluppo del feto. Grazie a questo consumo i rischi che un feto può incontrare si riducono fino al 70%.

Abbassamento del colesterolo

Se si consuma la giusta quantità di fagioli nella giusta maniera, i benefici si riversano anche sul colesterolo. I fagioli, infatti, contribuiscono sia all’abbassamento del colesterolo totale, sia del colesterolo cattivo. Di conseguenza è molto meno probabile andare incontro a malattie cardiovascolari.

I benefici dei fagioli nella dieta

I benefici dei fagioli fanno si che essi costituiscono un’ottimo alleato per la dieta. Essi hanno pochi grassi, soprattutto grassi insaturi. Inoltre gli alimenti sono ricchi di fibre, grazie alle quali coloro che li consumano avvertono un senso di sazietà dopo poco tempo. Ecco perché sono utili per tenere sotto controllo il proprio peso ed evitare gli spuntini fuori orario.string-bean-3861864_1920-1

(foto pixabay)

I fagioli sono anche causa di gonfiore addominale. Ciò avviene soltanto perché il nostro organismo non li riesce a digerire velocemente oligosaccaridi, quindi avviene la produzione di gas. Forse per questo motivo molti sono convinti che questi legumi fanno ingrassare, ma non è così.

Quanti fagioli consumare al giorno?

Come abbiamo già detto i fagioli comportano numerosi vantaggi, ma non bisogna mangiarne in grandi quantità. Per coloro che sono a dieta è indicato consumare i fagioli due volte a settimana. Sarebbe una buona idea anche alternarli con altri legumi per garantire un’alimentazione più diversificata al proprio organismo.beans-799943_1920-1

(foto bixabay)

Per coloro che invece non seguono un regime dietetico, due volte a settimana costituisce il consumo minimo di fagioli. In relazione a ciò possiamo dire che è bene mangiarli anche un giorno si ed uno no.

Fonte: inran.it