Erbe e spezie che fanno bene al cuore

immagine

Le malattie cardiache sono la principale causa di morte per gli uomini e le donne. Infatti, secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), più di 611,105 persone muoiono ogni anno di malattie cardiache.

Le malattie cardiache interessano la struttura e il funzionamento del cuore e dei vasi sanguigni.

Alcuni tipi comuni di disturbi cardiaci includono malattia coronarica, cardiopatia ischemica,  ritmo cardiaco irregolare, aterosclerosi, angina, infarto del miocardio (comunemente noto come un attacco di cuore), cardiopatia ipertensiva, cardiopatie congenite e malattia delle arterie periferiche.

Il rischio di sviluppare problemi cardiaci aumenta con fattori come fumo eccessivo, la sedentarietà, l’invecchiamento, una storia familiare di malattia di cuore, pressione alta, colesterolo alto, diabete, obesità ed eccessivo di alcol. Alcuni sintomi comuni che potrebbero segnalare problemi di cuore comprendono tosse persistente, dolore toracico, ansia, stanchezza, polso rapido o irregolare e mancanza di respiro..Una dieta sana ed equilibrata e un regime di esercizio sano, possono aiutare a mantenere un cuore sano. Alcune erbe e spezie possono  migliorare la salute del cuore.

Di seguito, 10 erbe e spezie che fanno bene al cuore:

1. Agliogarlic-cloves-crushed-opt

L’aglio offre molti benefici per la salute del cuore grazie alle sue proprietà anti-infiammatorie, antitrombotiche e antiaggreganti. Uno studio del 2006 pubblicato dall’ American Society for Nutrition Journal ha mostrato una forte correlazione tra il consumo di aglio e benefici del cuore. L’aglio è efficace nel trattamento del colesterolo sierico totale, colesterolo cattivo (lipoproteine ​​a bassa densità o LDL), aumento della aggregazione piastrinica e ipertensione, riducendo così il rischio di malattie cardiache.

  • Mangiare 1 o 2 spicchi d’aglio appena schiacciati al giorno.
  • Si possono anche scegliere integratori di aglio. Consultare il proprio medico per il corretto dosaggio.

Nota: L’aglio può interferire con alcuni farmaci a causa delle sue proprietà di fluidificare il sangue. Consultare il proprio medico prima di assumerlo.

2. Curcumaturmeric-powder-spoon-opt3

Un composto chiamato curcumina presente nella curcuma, possiede potenti proprietà antiossidanti e proprietà antinfiammatorie. La curcumina migliora la salute cardiovascolare e riduce il rischio di molte malattie legate al cuore.

La curcuma favorisce la circolazione del sangue e previene la coagulazione del sangue in modo da evitare attacchi di cuore. Controlla l’infiammazione che può portare a malattie cardiache. Inoltre, impedisce l’indurimento delle arterie inibendo l’ossidazione dei grassi e riducendo il colesterolo.

  • Bere un bicchiere di latte caldo con la curcuma ogni giorno.
  • Come integratore alimentare, si possono assumere capsule da 250 a 600 mg, 3 volte al giorno. Consultare il proprio medico per la corretta posologia.

3. Biancospinoberries-of-the-hawthorn-opt

Il biancospino è ben noto per la salute del cuore. Aiuta nella dilatazione dei vasi sanguigni e riduce la pressione sanguigna. Inoltre, aumenta il flusso di sangue al cuore e migliora le contrazioni del muscolo cardiaco, favorendo in  tal modo la salute globale del cuore. Inoltre, il suo effetto antiaritmico favorisce il battito cardiaco costante. In una revisione del 2010 di Pharmacognosy Review, i ricercatori hanno studiato gli effetti del biancospino ed il suo profilo di sicurezza.

Essi hanno concluso che il biancospino può potenzialmente rappresentare un sicuro, efficace, agente nel trattamento delle malattie cardiovascolari e cardiopatia ischemica. La quantità raccomandata varia da 160 a 1800 mg al giorno, divisi in 2 o 3 dosi.  Poiché il biancospino può interagire con alcuni farmaci, consultare il proprio medico prima di assumerlo.

4. Ibiscohibiscus-tea-opt

I seguaci della medicina tradizionale si affidano all’ ibisco per il trattamento di malattie cardiache. Estratti  di fiori di ibisco interessano i meccanismi dell’aterosclerosi, glicemia, lipidi e la pressione sanguigna. Tutti questi elementi contribuiscono a migliorare la salute del cuore. Uno studio del 2003 pubblicato sul Journal of Agricultural and Food Chemistry ha rilevato che l’estratto di ibisco ha contribuito a inibire lo sviluppo di aterosclerosi nei conigli con colesterolo alto che è una delle principali cause di malattie cardiache.

  • Bere una tazza di tè di ibisco due volte al giorno.
  • Si possono anche assumere 100 a 250 mg di estratto standardizzato due volte al giorno. Consultare il proprio medico per il corretto dosaggio.

5.Peperoncinocayenne-pepper-white-jar-opt

Il peperoncino contiene capsaicina, che rende questa spezia un potente antiossidante. Essa ha anche il potenziale di dilatare i vasi sanguigni, combattere l’ossidazione e prevenire coaguli di sangue. Tutti questi fattori contribuiscono alla buona salute del cuore. La capsaicina aiuta a ridurre i trigliceridi e colesterolo LDL, due dei principali fattori di rischio di malattie cardiache. Inoltre, aiuta a bruciare calorie e aiuta nella perdita di peso, riducendo il rischio di sviluppare problemi cardiaci.

  • Aggiungere 1 cucchiaino di pepe di Caienna a una tazza di acqua calda. Bere un paio di volte a settimana.
  • Si possono anche assumere integratori di capsaicina, da 2.000 a 4.000 UI a giorni alterni. Tuttavia, sempre consultare un medico prima di assumere integratori.

Nota: E’ importante non assumere peperoncino in eccesso. Le donne incinte e le madri che allattano dovrebbero evitare questa spezia.

6. Tè verdegreen-tea-leaves-opt

Il tè verde è ottimo per la salute del cuore grazie al suo contenuto di flavonoidi e antiossidanti. Migliora la salute delle cellule che formano il rivestimento interno dei cuore e vasi sanguigni. Questo gioca un ruolo fondamentale nel ridurre i livelli di colesterolo e trigliceridi. Uno studio del 2008, pubblicato sulla rivista European Journal of Cardiovascular Prevention and Rehabilitation, ha riferito che l’assunzione regolare di tè verde migliora il funzionamento dei vasi sanguigni. Bere più di 5 tazze di tè verde al giorno ( preferibilmente deteinato), contribuisce a ridurre il rischio di morte per attacco cardiaco o ictus, del 26 per cento.

  • Bere 4 a 5 tazze di tè verde al giorno.
  • Si possono anche assumere da 100 a 750 mg di estratto standardizzato di tè verde al giorno, dopo aver consultato il medico.
  • 7. Cannellacinnamon-organic-brown-optQuesta spezia è in grado di fornire una protezione contro le malattie cardiache. Essa inibisce il rilascio di acidi grassi infiammatori dalle membrane piastriniche del sangue, aiutando a mantenere il corretto spessore del sangue. Questo a sua volta riduce la pressione arteriosa alta, che può danneggiare le arterie e altri organi.

    Inoltre, aiuta a ridurre i trigliceridi e il colesterolo LDL, importante per il funzionamento corretto del cuore.

      • Per ottenere benefici, consumare da ½ a 1 cucchiaino di cannella in polvere al giorno. Aggiungere cannella in polvere a tè, frullati, zuppe e insalate.

    Nota: Le persone allergiche alla cannella devono evitare questa spezia. Inoltre, le persone che assumono anticoagulanti devono consultare il medico prima di utilizzare questa spezia.

    8. Zenzeroginger-tea-small-opt

    Lo zenzero ha naturale capacità di fluidificare il sangue e proprietà anti-infiammatorie che possono ridurre il colesterolo LDL. Il principio attivo dello zenzero è il gingerolo, un composto che aiuta a rilassare i vasi sanguigni e stimolare il flusso sanguigno in tutto il corpo. In uno studio del 2000 pubblicato sul Journal of Nutrition, i ricercatori hanno scoperto che l’assunzione regolare di estratto di zenzero riduce il colesterolo plasmatico, inibisce l’ossidazione  LDL e attenua lo sviluppo di aterosclerosi.

      • Bere tè allo zenzero caldo o freddo, 2 o 3 volte al giorno.
      • Utilizzare radice di zenzero fresco nella vostra cucina aggiungendolo alle salse, fritture, zuppe e anche alle bevande a base  di frutta e verdura.
      • Si possono anche assumere supplementi di zenzero, dopo aver consultato il medico.

    Nota: Se si assumono fluidificanti del sangue, consultare il proprio medico prima di utilizzare lo zenzero.

    • 9. Il fieno grecofenugreek-spices-seeds-optIl fieno greco ha benefici antiossidanti e cardioprotettivi,che lo rendendolo un’erba importante per promuovere la salute del cuore. Ci sono diversi composti del fieno greco che possono ridurre il colesterolo, trattare le arterie bloccate, abbassare la pressione sanguigna e prevenire gli attacchi di cuore. Inoltre, il fieno greco aiuta a stabilizzare lo zucchero nel sangue e prevenire l’obesità, due principali fattori alla base di malattie cardiache.
        • Immergere 1 cucchiaino di semi di fieno greco in acqua durante la notte. La mattina seguente, scolare l’acqua e mangiare i semi imbevuti a stomaco vuoto. Fate questo ogni giorno.
        • Si possono anche bere da 1 a 2 tazze di tè ai semi di fieno greco, al giorno.

      10. Coriandolocoriander-seeds-leaves-opt

      Sia le foglie fresche che i semi di coriandolo fanno bene al cuore, grazie alla sua attività antiaggregante piastrinica e alle sue proprietà naturali antiossidanti. I semi di coriandolo hanno un’azione ipolipemizzante che aiuta a ridurre il colesterolo LDL e trigliceridi, come dimostrato da uno studio del 2008, pubblicato sul Journal of Environmental BiologyJournal. Il coriandolo è utile anche nella gestione del diabete, un importante fattore di rischio di malattie cardiache.

        • Aggiungere 1 cucchiaino di polvere di seme di coriandolo a una tazza di acqua. Far bollire l’acqua, scolarla e bere una volta al giorno.
        • Inoltre, utilizzare coriandolo e semi di coriandolo fresco nella vostra cucina.

      Fonte: Home remedies