Diabete, i benefici della dieta post intervento bariatrica

Dal mondo della nefrologia arriva novità che potrebbero rivoluzionare la vita dei pazienti. Secondo uno studio americano, chi soffre di diabete di tipo 2 e segue lo stesso regime alimentare rigoroso seguito dai pazienti dopo un intervento di chirurgia bariatrica, ha le stesse probabilità di ridurre i livelli di glucosio nel sangue di coloro che hanno subito l’operazione. A questa conclusione è arrivata una ricerca effettuata dal Southwestern Medical Center dell’universita’ del Texas. Infatti ha spiegato il professor Ildiko Lingvay, responsabile della ricerca: “Per anni ci siamo chiesti se fosse la chirurgia bariatrica o la dieta a causare un miglioramento così rapido del diabete dopo l’intervento chirurgico. Invece adesso abbiamo scoperto che è la riduzione di apporto calorico nei pazienti sottoposti a chirurgia bariatrica a determinare la diminuzione dei livelli di glucosio nel sangue e non lo stesso intervento”. Stando alle rilevazioni alla fine del trial, i livelli di glucosio nel sangue sono scesi del 21 per cento, in media, durante la fase di sola dieta e del 12 per cento dopo la combinazione della dieta con l’intervento chirurgico in dieci pazienti sottoposti esclusivamente al regime alimentare da meno di duemila calorie al giorno per un periodo iniziale e successivamente all’operazione chirurgica accostata alla stessa dieta. Come riporta Diabetes Care, questo vuol dire secondo il professor Lingvay, che “purtroppo, però, una dieta così restrittiva è quasi impossibile da seguire sul lungo termine in assenza della chirurgia bariatrica”

Fonte: farmacia.it