Cosa cucinare a marzo? Frutta e verdura di stagione

Marzo, il mese del passaggio dall’inverno alla primavera. Cosa mangiare? Frutta e verdura di stagione per una dieta sana e ricca. Guadagnare in salute.

asparagus-3477960_1920-1

(foto Pixabay)

Stanchi di minestroni, zuppe e la solita verdura cotta? Da marzo assistiamo ad un importante passaggio stagionale: la primavera è alle porte. Anche l’orto e il giardino si rinnovano. La tavola accoglie nuove prelibatezze e nuove ricette grazie frutta e verdure di stagione.

Classica o originale, la cucina ha sempre bisogno di freschezza. Mangiare i prodotti stagionali fa bene alla nostra salute. Ecco alcune idee.

Marzo: frutta e verdura di stagione. Quali?

Oltre a finocchiocime di rapa e bietole che abbiamo gustato anche in inverno, ecco spuntare dalla terra asparagi e carciofi che ci permettono di preparare pasti semplici della tradizione ma al tempo stesso anche molto gourmet.

Gli asparagi si prestano benissimo a diverse ricette: dalla classica frittata alla pasta. Come condire con gli asparagi? Per un piatto di tagliatelle fresche, scegliete degli asparagi selvatici. Sminuzzateli e soffriggerli in padella con olio evo e cipolla. Aggiungere della pancetta tagliata a listarelle. Una volta cotta la pasta e condita aggiungere del pepe e pecorino grattugiato o in scaglie. Un primo semplice ma molto sfizioso!infografica-marzo

Primizie primaverili (grafica redazione Inran)

Asparagi da giardino (quelli più corti e grandi) sono da voi più apprezzati? Allora preparate una speciale pasta sfoglia con formaggi a vostro piacere (meglio aggiungere sempre del gorgonzola e pecorino). Sopra alla crema di formaggi posizionare a mo’ di corona, o a forma di petali di fiore, tutti gli asparagi che desiderate (meglio lasciarli lungi) per condire e decorare la vostra creazione. Se desiderate dare ancora un tocco in più alla vostra pietanza, allora alternare un asparago ad uno spicchio di uovo sodo. Farete un figurone!carciofi

(foto Pixabay)

Amanti dei carciofi, ecco a voi il periodo culinario più bello dell’anno!

Come gli asparagi, anche i carciofi si prestano bene ad essere ripassati a piccoli pezzettini in padella per condire ogni tipo di pasta, anche quella corta. Ma cosa ne pensate di una lasagna farcita con asparagi, salsiccia, fontina (besciamella per chi la apprezza) e formaggio brie?

carciofi come contorno sono un’alternativa fresca di stagione che mai vi deluderà: alla giudia in padella o fritti a spicchi, tagliati alla julienne crudi e conditi con olio sale pepe ed aglio o ancora, a spicchi soffritti semplicemente con sale,  aceto o vino bianco. Voglia di strafare? Provate i carciofi ripieni: scegliete quelli dalle dimensioni piuttosto grandi e farciteli con del macinato di bovino, sale, pepe, aglio. Metteteli in una teglia cosparsa di olio e qualche cucchiaio di passata di pomodoro. Aggiungere eventualmente menta o rosmarino. Un secondo da leccarsi i baffi!fragole1

(foto Pixabay)

Marzo: quale frutta scegliere? Se mele, pere e kiwi sono stati nel nostro carrello per tutta la stagione invernale, adesso possiamo optate per delle alternative. Verso la fine di febbraio cominciano a comparire frutti rossi dalla bellezza unica e dal sapore inconfondibile: le fragole. Come non amarle! Le fragole si prestano a moltissime opzioni in cucina: confetture e marmellate per colazioni sane, dolci e tortefragole con panna e succo di limone, macedonie e farcitura di crostate.

Provate a cucinare una crostata di pasta frolla con crema pasticcera, aromatizzata al succo di limone, aggiungere scaglie di cioccolato e guarnire con spicchi di fragole ben sistemate a vostra fantasia.

Approfittate delle belle giornate per una merenda in giardino: invitate le vostre amiche per un thé e offritele un bel pezzo di crostata. Nei momenti conviviali non c’è niente di meglio che accontentare dolcemente il nostro palato. Optate per sapori freschi e stagionali, adatti ad una primavera che sta per sbocciare!

Fonte: inran.it