Come preparare un bagno detox per sbarazzarsi delle tossine

images-14

Come preparare un bagno detox per sbarazzarsi delle tossine.

I metalli pesanti sono presenti in natura, nella crosta terrestre. Entrano nell’ambiente come tossine dannose a causa di attività come la combustione del carbone, estrazione, fusione e una miriade di altre attività collegate a imprese industriali e agricole. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), mercurio, piombo, arsenico e cadmio sono tra i 10 metalli pesanti ambientali più pericolosi per la salute umana. Giornalmente, veniamo a contatto, pur senza rendercene conto, con queste e molte altre tossine e metalli pesanti, attraverso il cibo e bevande che consumiamo o attraverso l’aria che respiriamo. Assorbiamo le tossine, anche eccessivamente, dall’ambiente attraverso il più grande organo del corpo – la pelle.

Un sovraccarico tossico può devastare il sistema digestivo e causare danni neurologici, danni alla pelle e ridurre il livello di energia. Può anche gravemente minare il  sistema immunitario e renderci suscettibili a molte malattie, compreso il cancro.

Si può ottenere la disintossicazione del corpo attraverso modifiche dello stile di vita e correzioni dietetiche. L’ eliminazione delle tossine dannose dal corpo, attraverso la pelle, è un altro metodo altrettanto efficace che si può ottenere con un bagno detox. Quando vi immergete nell’acqua calda per fare un bagno, la temperatura corporea aumenta e tutti i pori della pelle si dilatano. Gli ingredienti terapeutici aggiunti al  bagno, possono fare miracoli per ringiovanire la pelle e disintossicare il corpo in modo efficace.

Ecco tre ricette per un bagno detox da provare:.

Bagno detox 1 – Bentonite

Se vi ricordate le lezioni di chimica delle scuole superiori, probabilmente ricordate che qualsiasi sostanza con una carica negativa agisce come una calamita per le sostanze con una carica positiva. L’ argilla pura o bentonite è una forma di argilla che ha una carica negativa, mentre i batteri, sostanze chimiche, metalli pesanti e altre tossine presenti nel corpo, hanno una carica positiva. L’argilla bentonite attira queste tossine e si attacca d esse, consentendo al corpo di eliminarle.

La bentonite può essere efficace anche per trattare diversi problemi della pelle.

Come si prepara:

  1. Riempire la vasca con acqua calda.
  2. Versarvi 2 tazze di argilla bentonite.
  3. Mescolare l’argilla accuratamente con l’acqua .
  4. Immergersi nell’acqua per 20/ 50 minuti.
  5. Infine, risciacquarsi e e asciugarsi.

Ulteriori suggerimenti:

  • Mentre si è nella vasca, è possibile utilizzare l’argilla galleggiante per applicarla sul collo, la parte posteriore delle orecchie e delle ginocchia, le ascelle, la schiena e la zona dell’inguine. Queste sono le parti del corpo dove le tossine si depositano maggiormente.

Oltre ai suoi effetti di disintossicanti formidabili, un bagno di argilla bentonite potrà alcalinizzare il corpo, combattere l’acne, alleviare dolori articolari e muscolari (ottimo per i pazienti artritici), migliorare il vostro umore e rigenerare il corpo

Bagno Detox 2 – Sale di Epsom e succo di zenzero

Il sale di Epsom è solfato di magnesio eptaidrato. Pertanto, è una buona fonte di magnesio e zolfo, elementi che la pelle assorbe facilmente. Il magnesio è essenziale per la funzione cellulare di ogni organo del corpo, mentre lo zolfo promuove la produzione di glutatione. I bagni di sale Epsom sono un modo sicuro e semplice di aumentare i livelli di magnesio e solfato nel corpo, secondo uno studio  pubblicato in Magnesium Online Library.

Succo di zenzero

Se consumato, lo zenzero ha un effetto di riscaldamento sul corpo e quando si aggiunge succo di zenzero al bagno, ha un effetto di riscaldamento simile. Agisce sulle ghiandole sudoripare favorendo la sudorazione, uno dei  modi più efficaci per liberare il corpo dalle tossine nocive. Lo zenzero riscalda, rilassa e purifica la pelle.

Come si prepara:

  1. Riempire la  vasca con acqua calda.
  2. Versarvi ½ tazza di succo di zenzero.
  3. Successivamente, aggiungere 2 tazze di sale di Epsom.
  4. Mescolare gli ingredienti accuratamente con l’ acqua.
  5. Mettersi a bagno nella vasca per 20 a 50 minuti.

Ulteriori suggerimenti:

  • Le persone con pelle sensibile devono usare meno succo di zenzero. Iniziare con ¼ di tazza e aggiungerne di più a seconda di come la pelle reagisce.
  • Basta asciugarsi dopo il bagno. È possibile risciacquarsi, ma non è necessario.
  • Bagno Detox 3 – bicarbonato di sodio e sale di Epsom
  • Anche se è possibile sostituire il sale Epsom con sale marino o salgemma himalayano, è meglio usare sale Epsom che è ricco di  magnesio ed è più potente come agente disintossicante. Bicarbonato di sodio
    è un agente disintossicante formidabile. E ‘particolarmente utile per identificare e neutralizzare le particelle tossiche radioattive che si depositano sulla pelle e possono causare danni alla salute. Se si lavora in un ambiente industriale, si vive vicino alle industrie o semplicemente si trascorre molto tempo al sole, esposti raggi ultravioletti nocivi (UV), questo bagno disintossicante è l’ideale.

Come si prepara:

  1. Riempire la vasca con acqua calda.
  2. Cospargervi 2 tazze di bicarbonato di sodio.
  3. Successivamente, aggiungere 2 tazze di sale Epsom.
  4. Mescolare gli ingredienti accuratamente con l’ acqua.
  5. Mettersi a bagno nella vasca per 20/ 50 minuti.

Oltre a disintossicante il corpo, questo bagno allevia i dolori articolari e muscolari e potrebbe anche aiutare a perdere peso.

Ulteriori suggerimenti generali

  • Le quantità degli ingredienti sopra elencati sono adatti per medie e grandi vasche. Se si dispone di una piccola vasca, ridurre le quantità proporzionalmente.
  • È possibile aggiungere 5 a 10 gocce di eucalipto, lavanda, rosmarino, menta piperita o olio essenziale di timo a qualsiasi di questi bagni. Non solo essi infondono all’ acqua un buon profumo, ma operano come agenti rilasssanti, antisettici, antibatterici e antidolorifici.

Fonte: Home remedies