Celiachia e dieta mediterranea senza glutine

Immagine

 

Il costante e crescente interesse per la malattia celiaca, viste le campagne di sensibilizzazione che da anni la classe medica, molto ben supportata dall’Associazione Italiana Celiachia (A.I.C.), ha fatto lievitare il numero e la qualità delle pubblicazioni in materia rendendo molto attuale il problema e le sue connessioni con altre malattie come, per esempio, il diabete mellito. Ma, a differenza di altre malattie o, come si preferisce dire, altre condizioni, l’unica terapia della celiachia, dopo la fase dell’accertamento diagnostico e della stadiazione, la dieta gluten free. La dieta priva di glutine, se ben seguita anche evitando le varie forme di contaminazione accidentale, consente al paziente una qualità di vita perfettamente normale prevenendo le complicanze a breve e lungo termine che potrebbero insorgere. La novità di questa pubblicazione, curata da Letizia Saturni e Gianna Ferretti, è quella di porre l’accento sulla dieta gluten free correlata con la dieta mediterranea, concetto apparentemente ovvio nella nostra cultura ma che merita di essere approfondito proprio come gli autori hanno fatto in questo libro. Il libro rappresenta un formidabile strumento di consultazione e di supporto sia per il medico sia per il paziente offrendo un “up to date” sulla condizione di celiachia e delle sue complicanze e ponendo particolare attenzione a come coniugare efficacemente la dieta senza glutine con quella mediterranea con lo scopo di ottenere un’alimentazione bilanciata in glucidi, lipidi, protidi e altri nutrienti. Il risultato di tale operazione ha importanti effetti sia dal punto di vista terapeutico sia preventivo garantendo anche un’alimentazione variata e salutare nello stile proprio della dieta mediterranea. Il capitolo, infine, sulla ricerca pone le basi sulla possibilità future di giungere alla soluzione della celiachia in quanto, se è pur vero che con un’alimentazione gluten free si vive bene, la possibilità che la scienza porti a una soluzione del problema non deve essere mai abbandonata ma deve essere sempre perseguita con il massimo impegno e la massima dedizione.

Giuseppe Pipicelli

Fonte: ADI