Bere succo di pomodoro non salato riduce il rischio di malattie cardiache

succo-di-pomodoro-okok

In uno studio pubblicato su Food Science & Nutrition, bere succo di pomodoro non salato ha abbassato la pressione sanguigna e il colesterolo LDL negli adulti giapponesi a rischio di malattie cardiovascolari.

Nello studio, 184 maschi e 297 partecipanti donne sono stati alimentati con succo di pomodoro non salato in quantità scelte dai partecipanti per un anno. Alla fine dello studio, la pressione arteriosa in 94 partecipanti con preipertensione o ipertensione non trattata è diminuita in modo significativo: la pressione arteriosa sistolica è scesa da una media di 141,2 a 137,0 mmHg e la pressione diastolica è scesa da una media di 83,3 a 80,9 mmHg. I livelli di colesterolo LDL in 125 partecipanti con colesterolo alto sono diminuiti da una media di 155,0 a 149,9 mg / dL. Questi effetti benefici erano simili tra uomini e donne e tra diverse fasce d’età.

“Per quanto a nostra conoscenza, lo studio attuale è il primo a indagare gli effetti dell’assunzione di pomodoro o di prodotti a base di pomodoro sui marcatori di rischio di malattie cardiovascolari nel corso di un anno e in un’ampia fascia di età”, hanno scritto gli autori.

Fonte, EurekAlert