5 ricette con scarola

la-Scarola

 

La cichorium invidia, ovvero la scarola, si può usare in molti modi. Oggi proponiamo 5 ricette con la scarola. Ne esistono diversi tipi e in particolare distinguiamo due famiglie: quella crispum e quella latiforium. Si coltiva in autunno, inverno e primavera. Molti amano coltivarla nei propri orticelli dal momento che è un piatto molto comune in tutta l’Italia. Dal punto di vista nutrizionale ricordiamo che è ricca di vitamina A. Il sapore è molto particolare ma adattabile a qualsiasi alimento e gusto personale. Spesso non apprezzata dai più piccoli per il sapore un po’ amarognolo.

Pasta con salsiccia e scarolapasta-con-salsiccia-e-scarola

La pasta con salsiccia e scarole è una ricetta davvero semplice. Dopo aver pulito le scarole, tagliarle e stufarle con olio e olive. Soffriggere la salsiccia e al termine della cottura unirle alle scarole. Cuocere la pasta e qualche minuto prima del completamento della cottura, amalgamare la pasta con scarole e salsiccia. E’ davvero una festa per il palato per i vostri ospiti a pranzo.

Involtini di scaroleinvoltino-scarole

Può essere un antipasto sfizioso oppure un vero secondo piatto. Tutto dipende da cosa volete fare. Per l’antipasto dovete lessare le scarole tagliate e poi fare una pallina di carne macinata, olive e pinoli e avvolgere le scarole lessate. Il tutto va nel forno. Per un secondo piatto vi basta lessare la scarola intera e imbottirla e cuocerla allo stesso modo

Pizza di scarolepizza-con-la-scarola

La pizza di scarola è il trionfo del gusto napoletano. Esso, inoltre, è un piatto tipico dei pranzi di vigilia di Natale e del 31 dicembre. Si prepara il tradizionale impasto della pizza che viene condito con scarole stufate unito ad olive e pinoli. Viene poi ricoperto da un altro impasto di pizza e il tutto viene cotto al forno. Potete servirlo come cena o antipasto tagliato a pezzetti

Gnocchetti alla scarolagnocchetti-con-scarola

Gli gnocchetti alla scarola sono un primo piatto leggero ma saporito. Basta cuocere la scarola e frullarla con pinoli in modo da formare un pesto fresco. Potete lasciare qualche pezzettino non frullato in modo da avere una maggiore consistenza. Cuocere gli gnocchetti e al termine della cottura amalgamare il tutto. Questo piatto è da 10 e lode.

Fagioli e scarolefagioli-e-scarole

Questa minestra è davvero ottima, soprattutto per un pranzo invernale. Basterà cuocere i fagioli con un po’ si sedano e aglio per dare sapore e stufare le scarole. Unire il tutto e lasciali cuocere insieme per qualche minuto. Potete servirli con il pane sia accompagnando il piatto che facendo dei crostini da mette sotto alla minestra.

Fonte: ricette.pourfemme.it